Come cambiare gli ammortizzatori alla Mahindra XUV500

Tramite: O2O 27/09/2018
Difficoltà: media
18

Introduzione

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come cambiare gli ammortizzatori alla Mahindra XUV500. La Mahindra XUV500 è un veicolo che ha sorpreso in maniera positiva gli esperti di auto. Si tratta di un SUV indiano uscito sul mercato nel 2012, per una cifra che si aggirava tra i 18.000 e i 22.000? circa. Come tutti gli altri veicoli, necessita di una manutenzione costante, in particolar modo per ciò che riguarda gli ammortizzatori, che sono una parte fondamentale del veicolo, in quanto permettono di poter guidare in maniera tranquilla ed al tempo stesso sicura. Con il passare del tempo però possono usurarsi e necessitano di essere cambiati. Tale procedura si può effettuare anche autonomamente e senza dover per forza ricorrere al proprio meccanico di fiducia.

28

Occorrente

  • giravite
  • chiave inglese
38

L'acquisto dei nuovi ammortizzatori

Assicurarsi prima di tutto di aver necessità di comprare dei nuovi ammortizzatori. A tal proposito si consiglia di fare un'accurata verifica sugli ammortizzatori che si possiedono al momento. Non bisogna fare altro che premere con forza sul cofano, esattamente sopra il parafango della ruota. Nel caso in cui gli ammortizzatori rimbalzino diverse volte, allora si dovranno cambiare. Rivolgersi dunque ad un negozio di autoricambi, portando con sé il libretto di manutenzione della Mahindra XUV500, visto che i nuovi ammortizzatori dovranno essere perfettamente compatibili con questo modello di auto.

48

Il sollevamento del veicolo

Trovare uno spazio adeguato in cui operare, possibilmente una superficie piana. Sollevare quindi il veicolo servendosi di un apposito cric. Rimuovere quindi le ruote ed individuare la posizione esatta degli ammortizzatori. Questi ultimi risultano essere fissati tramite una vite di tipo verticale che può essere estratta sia dal vano motore che dal bagagliaio.

Continua la lettura
58

Il controllo dei supporti

Effettuare ora un accurato controllo dei supporti inerenti agli ammortizzatori. Spruzzare sopra questi ultimi del detergente per metallo, tutto questo allo scopo di poter togliere i vecchi ammortizzatori in maniera più agevole, visto e considerato che hanno la tendenza ad essere più appiccicosi a causa dell'usura del tempo, rendendo di conseguenza le boccole e i bulloni più complicati da rimuovere. Fare un controllo anche sui sostegni per accertarsi che si possano rimuovere senza particolari problemi.

68

La rimozione dei vecchi ammortizzatori

A questo punto sarà possibile procedere con la rimozione dei vecchi ammortizzatori. Innanzitutto sarà necessario togliere i bulloni riguardanti la torre dell'ammortizzatore. I bulloni di solito si trovano all'interno del bagagliaio. Per poterli rimuovere, andranno esattamente girati in senso antiorario. Una volta tolti, devono essere lubrificati attraverso un liquido apposito, in quanto dovrà essere rimossa tutta quanta la ruggine che inesorabilmente si è formata nel corso del tempo. Sganciare successivamente ciascun ammortizzatore dalla sua sospensione semplicemente liberando il dado che collega questi due elementi. Servirsi di un tagliadadi per effettuare questa operazione, oppure utilizzare un solvente e scaldare il dado con un po' di fiamma per far sì che possa venir via senza particolari problemi. Togliere anche i bulloni inferiori e superiori dell'ammortizzatore. Infine, rimuovere le molle di ciascun ammortizzatore se si pensa di riutilizzarle in seguito.

78

Il montaggio dei nuovi ammortizzatori

Mettere i vecchi ammortizzatori da una parte per il relativo conferimento presso un centro di raccolta autorizzato. Prendere dunque quelli nuovi ed inserire ognuno di essi nel braccio di controllo della sospensione. Reinserire le molle al loro posto e fare altrettanto con i bulloni. Per questo tipo di procedura, si rende necessario tenere sollevata la sospensione, di conseguenza si consiglia di farsi aiutare da un'altra persona. Controllare infine le specifiche di coppia allo scopo di accertarsi che tutto sia in ordine. L'operazione di montaggio degli ammortizzatori per la Mahindra XUV500 è dunque terminata.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per qualsiasi dubbio o problema rivolgersi ad un meccanico o alla concessionaria da si è acquistato il SUV
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Manutenzione

Come cambiare gli ammortizzatori della Renault Twingo

Nella guida che state per apprestarvi a leggere la tematica centrale sarà dedicata al fai da te. Per essere più precisi, il fai da te sul quale ci concentreremo sarà improntato nel darvi una procedura d'intervento riguardante la sostituzione degli...
Manutenzione

Come cambiare gli ammortizzatori della Peugeot 207

Cambiare gli ammortizzatori della Peugeot 207 non è cosa semplice ma con un minimo di manualità, potete anche farcela da soli. Capire quando è il momento di cambiare gli ammortizzatori è piuttosto palese. Se notiamo una fuoriuscita d’olio o guasto...
Manutenzione

Come cambiare gli ammortizzatori della Megane

Gli ammortizzatori dei veicoli, smorzano o frenano le vibrazioni che le molle di sospensione possono creare; il veicolo viaggia su varie superfici stradali dunque, gli ammortizzatori mantengono le gomme sulla strada mantenendo le molle dal rimbalzare...
Manutenzione

Come cambiare gli ammortizzatori della Renault Clio

Gli ammortizzatori in un auto sono molto importanti e quando risultano usurati consumati è necessario provvedere alla loro sostituzione, in quanto possono influire molto sulla stabilità dell'auto. Eseguire periodicamente la manutenzione è fondamentale...
Manutenzione

Come cambiare ammortizzatori posteriori dell'auto

Chiunque possegga un'auto sa che essa deve essere sottoposta a periodiche manutenzioni sia per usura componenti, sia per motivi di sicurezza, nonché per mantenere sempre alte le prestazioni. In particolare, gli ammortizzatori sono tra i componenti più...
Manutenzione

Come cambiare gli ammortizzatori della Ford Focus

Guidare una macchina è divertente e bello, ma meno bello è avere a che fare con la manutenzione della vettura. Difatti l'uso prolungato causa l'usura di molte parti, sia del motore che di altri componenti, come gli ammortizzatori, che sono frequentemente...
Manutenzione

Come cambiare gli ammortizzatori della Fiat Panda

Gli ammortizzatori sono uno di componenti più importanti dell'auto. Lo scopo principale degli ammortizzatori è quello di attutire le sconnessioni del manto stradale. Un buon funzionamento rende più confortevoli gli spostamenti e si riesce a tenere...
Manutenzione

Come cambiare gli ammortizzatori della Polo

Cambiare gli ammortizzatori ad una vettura (nel nostro caso una Polo) non è una operazione complicata ma per fare ciò bisogna disporre delle giuste attrezzature ed avere un po' di conoscenza di meccanica altrimenti è consigliabile recarsi in una officina....