Come cambiare gli ammortizzatori dell'auto

Tramite: O2O 22/03/2017
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Gli ammortizzatori dell'auto non hanno semplicemente lo scopo di collegare le ruote all'auto o di rendere più comoda la marcia. Sono infatti anche il primo e più immediato dispositivo di sicurezza perché hanno un ruolo fondamentale nel grip dell'auto, la capacità di rimanere incollata alla strada senza sbandare o perdere aderenza. Assorbono il movimento e le asperità del fondo stradale "diluendo" e filtrando l'impatto della marcia sulla schiena degli occupanti e riducendo le possibilità di perdita di controllo del mezzo. Operazioni di manutenzione come cambiare gli ammortizzatori richiedono una certa preparazione ed è consigliabile rivolgersi a operatori del settore esperti.

27

Occorrente

  • Cric
  • Chiavi per bulloni, possibilmente elettrico o automatico
37

Tipologia

Esistono vari tipi di ammortizzatori, molto variabile a seconda del mezzo di trasporto e della tecnologia utilizzata. Ce ne sono di tipo idraulico, elettromagnetico, telescopici, pneumatici, in qualunque caso, la prima cosa fare è sollevare l'auto con un cric per poi smontare la ruota ed estrarre l'ammortizzatore dalla sua sede, cercando di allentarlo per facilitarne l'estrazione. In base al tipo di ammortizzatore presente sull'auto può esserci differenza anche consistente nell'operazione di smontaggio perché l'ammortizzatore presenterà differenti livelli di componenti meccanici.

47

Pulizia

Occorre prima di tutto pulire gli ammortizzatori, le sedi, ripulire i bulloni e le viti provvedendo a togliere quanta più ruggine possibile e poi applicare, appena prima del montaggio, un pochino di "grasso" e prodotti appositi per migliorare il lavoro della sospensione. Una volta fatto questo, avendo estratto il vecchio ammortizzatore e messo a posto il nuovo, bisognerà serrare bene con l'aiuto di una leva o meglio ancora utilizzando avvitatori automatici, elettrici o pneumatici.

Continua la lettura
57

Montaggio

Una volta effettuata questa complessa operazione, avendo sostituito l'ammortizzatore, si procede al montaggio dello pneumatico nella sua sede, avendo cura, durante l'intero procedimento, di fissare con forza i vari bulloni, possibilmente aiutandosi con avvita-bulloni elettrici o pneumatici, o con leve molto potenti. È fondamentale che ogni componente, dalle sospensioni agli pneumatici, siano fissate con forza perché i forti "traumi" sostenuti durante la marcia potrebbero comprometterne la sicurezza se dovessero venire fissati in maniera superficiale. A quel punto, sarà sufficiente ripetere l'operazione per ognuna delle quattro sospensioni.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Rivolgersi a operatori specializzati nel settore
  • Serrare con forza viti e bulloni
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Manutenzione

Come cambiare gli ammortizzatori della Skoda Octavia

Saper imparare come poter cambiare gli ammortizzatori della propria auto, è molto utile ed anche del tutto comodo. Nello specifico in questo articolo cercheremo d'imparare come cambiare gli ammortizzatori della propria Skoda Octavia, un'auto che non...
Manutenzione

Come cambiare gli ammortizzatori della Renault Clio

Gli ammortizzatori in un auto sono molto importanti e quando risultano usurati consumati è necessario provvedere alla loro sostituzione, in quanto possono influire molto sulla stabilità dell'auto. Eseguire periodicamente la manutenzione è fondamentale...
Manutenzione

Come cambiare gli ammortizzatori della Megane

Gli ammortizzatori dei veicoli, smorzano o frenano le vibrazioni che le molle di sospensione possono creare; il veicolo viaggia su varie superfici stradali dunque, gli ammortizzatori mantengono le gomme sulla strada mantenendo le molle dal rimbalzare...
Manutenzione

Come cambiare gli ammortizzatori della Fiat Panda

Gli ammortizzatori sono uno di componenti più importanti dell'auto. Lo scopo principale degli ammortizzatori è quello di attutire le sconnessioni del manto stradale. Un buon funzionamento rende più confortevoli gli spostamenti e si riesce a tenere...
Manutenzione

Come cambiare gli ammortizzatori della Nissan Micra

La Nissan, è una tra le case automobilistiche più famose in Giappone. I modelli delle sue auto, fin dall'inizio si ispiravano principalmente ai fuori strada. Ma il vero boom della Nissan avvenne negli anni '80 con il lancio del modello Nissan Micra....
Manutenzione

Come cambiare gli ammortizzatori della Renault Twingo

Nella guida che state per apprestarvi a leggere la tematica centrale sarà dedicata al fai da te. Per essere più precisi, il fai da te sul quale ci concentreremo sarà improntato nel darvi una procedura d'intervento riguardante la sostituzione degli...
Manutenzione

Come cambiare gli ammortizzatori della Opel Corsa

Ecco una bella ed interessante guida, attraverso il cui aiuto, poter essere in grado di imparare come poter cambiare, in pochissimi ed anche semplici passaggi, elencati in questo articolo, gli ammortizzatori della propria auto e cioè nello specifico...
Manutenzione

Come cambiare gli ammortizzatori alla Mahindra XUV500

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come cambiare gli ammortizzatori alla Mahindra XUV500. La Mahindra XUV500 è un veicolo che ha sorpreso in maniera positiva gli esperti di auto. Si tratta di un SUV indiano uscito...