Come cambiare gli ammortizzatori della Smart

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Quando si possiede un'automobile bisogna essere consapevoli del fatto che bisogna dedicarle del tempo per effettuare una manutenzione accurata e periodica. In questo modo si evita di incorrere in problematiche che potrebbero essere risolte prima del loro manifestarsi. Per togliersi ogni problema molte persone si affidano alle mani esperte di professionisti. È però anche vero che altrettante persone preferiscono svolgere alcune operazioni manutentive in maniera totalmente autonoma. Vediamo ora allora alcuni consigli su come cambiare gli ammortizzatori della Smart.

27

Occorrente

  • Chiave a cricchetto del 10
  • chiave a cricchetto dell' 11
  • chiave inglese del 16
  • chiave a T del 15
  • chiave a torx del 25
  • Ammortizzatori
  • due cric
37

Il primo passo è quello di preparare tutta l'attrezzatura che occorre per effettuare il lavoro di sostituzione degli ammortizzatori posteriori. Procediamo in questo modo: parcheggiamo la macchina, innestiamo la retromarcia, inseriamo il freno a mano e, se vogliamo agire con ulteriore sicurezza, posizioniamo due cunei nelle rispettive ruote anteriori. Ora posizioniamo il cric sotto l'auto e solleviamola da terra quel tanto che basta che poter lavorare comodamente. Smontiamo quindi sia i due fianchetti laterali, sia la parte posteriore dell'auto. Con il cacciavite svitiamo le tre viti che sono presenti e rimuoviamo anche i parafanghi. Questa operazione non è del tutto necessaria, ma è particolarmente utile se vogliamo lavorare più comodamente.

47

La prima cosa da fare è andare a rimuovere i vecchi ammortizzatori. Per effettuare questa operazione dobbiamo procedere, passo per passo, in questo modo: prendiamo la chiave a cricchetto del 10 e svitiamo le 3 viti che presenti; una volta effettuata questa operazione, togliamo la plastica, facendo leva dal basso verso l'alto. A questo punto siamo perfettamente in grado di vedere l'ammortizzatore, quindi possiamo provvedere alla sua estrazione. Prima, però, ricordiamoci di posizionare un ulteriore cric proprio sotto la parte finale dell'ammortizzatore stesso. Lo smontaggio è una operazione relativamente semplice: è sufficiente, infatti, svitare la vite inferiore con una chiave dal diametro di 16 mm. Se l'operazione dovesse risultare particolarmente difficoltosa, possiamo spruzzare una generosa dose di olio spray, in modo che il bullone si allenti più facilmente. Sempre utilizzando la chiave 16, provvediamo a estrarre le due viti, ovvero quella inferiore e quella superiore. Ultima operazione prima di liberare completamente l'ammortizzatore, è quella di svitare la vite inferiore utilizzando una chiave a cricchetto dal diametro di 11 mm.

Continua la lettura
57

Una volta rimosso l'ammortizzatore, possiamo utilizzarlo come campione per acquistare i due nuovi. Questa strategia è la migliore, in quanto siamo perfettamente sicuri di acquistare il modello giusto, perfetto per la nostra Smart. Quando siamo in possesso delle nuove parti di ricambio, possiamo provvedere al loro rimontaggio. Per effettuarlo non dobbiamo fare altro che seguire l'iter precedentemente svolto per lo smontaggio, questa volta, però, andando a ritroso. Ripetiamo la stessa manovra anche dalla parte opposta. Come abbiamo visto, questi sono tutti i passaggi da eseguire per la sostituzione degli ammortizzatori, agendo in sicurezza e nella maniera corretta.

67

In linea di massima, si può affermare che si tratta di un'operazione relativamente semplice e alla portata di chiunque abbia un minimo di pratica manuale, destrezza con gli attrezzi e confidenza con le strutture e i pezzi dell'auto. Qualora la procedura vi sembrasse troppo difficoltosa, non improvvisatevi meccanici provetti, ma fatela eseguire da un esperto per non rischiare di danneggiare la macchina.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Manutenzione

Come cambiare gli ammortizzatori della Renault Twingo

Nella guida che state per apprestarvi a leggere la tematica centrale sarà dedicata al fai da te. Per essere più precisi, il fai da te sul quale ci concentreremo sarà improntato nel darvi una procedura d'intervento riguardante la sostituzione degli...
Manutenzione

Come cambiare gli ammortizzatori della Peugeot 207

Cambiare gli ammortizzatori della Peugeot 207 non è cosa semplice ma con un minimo di manualità, potete anche farcela da soli. Capire quando è il momento di cambiare gli ammortizzatori è piuttosto palese. Se notiamo una fuoriuscita d’olio o guasto...
Manutenzione

Come cambiare gli ammortizzatori della Megane

Gli ammortizzatori dei veicoli, smorzano o frenano le vibrazioni che le molle di sospensione possono creare; il veicolo viaggia su varie superfici stradali dunque, gli ammortizzatori mantengono le gomme sulla strada mantenendo le molle dal rimbalzare...
Manutenzione

Come cambiare gli ammortizzatori della Renault Clio

Gli ammortizzatori in un auto sono molto importanti e quando risultano usurati consumati è necessario provvedere alla loro sostituzione, in quanto possono influire molto sulla stabilità dell'auto. Eseguire periodicamente la manutenzione è fondamentale...
Manutenzione

Come cambiare ammortizzatori posteriori dell'auto

Chiunque possegga un'auto sa che essa deve essere sottoposta a periodiche manutenzioni sia per usura componenti, sia per motivi di sicurezza, nonché per mantenere sempre alte le prestazioni. In particolare, gli ammortizzatori sono tra i componenti più...
Manutenzione

Come cambiare gli ammortizzatori della Ford Focus

Guidare una macchina è divertente e bello, ma meno bello è avere a che fare con la manutenzione della vettura. Difatti l'uso prolungato causa l'usura di molte parti, sia del motore che di altri componenti, come gli ammortizzatori, che sono frequentemente...
Manutenzione

Come cambiare gli ammortizzatori alla Mahindra XUV500

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come cambiare gli ammortizzatori alla Mahindra XUV500. La Mahindra XUV500 è un veicolo che ha sorpreso in maniera positiva gli esperti di auto. Si tratta di un SUV indiano uscito...
Manutenzione

Come cambiare gli ammortizzatori della Fiat Panda

Gli ammortizzatori sono uno di componenti più importanti dell'auto. Lo scopo principale degli ammortizzatori è quello di attutire le sconnessioni del manto stradale. Un buon funzionamento rende più confortevoli gli spostamenti e si riesce a tenere...