Come carburare bene un motorino

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Chi possiede un motorino conosce tutti i più grandi vantaggi che questo veicolo presenta. Tuttavia, non sempre la vita di ogni motociclista è così semplice. Ci sono, infatti, alcune particolari attenzioni a cui occorre attenersi. Una di queste è senz'altro la carburazione, che merita una certa importanza, anche se non tutti i possessori dei motorini sanno come si effettua. In questa guida vi daremo tutte le principali informazioni su come carburare per bene un motorino.

25

Prima di spiegare come si svolge la carburazione, occorre sapere cosa si intende per carburare un motorino. Il carburatore è quella parte meccanica del motore che fa parte dell'impianto di alimentazione. La sua funzione è quella di miscelare, insieme, la benzina e l'aria. Carburare il motorino, in definitiva, vuol dire regolare le quantità di aria e di benzina che finiscono nel carburatore, per impedire che si formi eccessiva benzina, oppure troppa aria. Nel primo caso parliamo di una combustione grassa, mentre nella seconda eventualità ha luogo quella che viene definita una combustione magra. In entrambi i casi il rischio è quello di creare dei gravi danni al motore che, con la miscela sbagliata, può addirittura rompersi.

35

La prima operazione da effettuare è quella di individuare, nel carburatore, le due viti che regolano i getti della benzina. È presente una vite che si trova sul fianco del carburatore e regola il getto del massimo, cioè fissa la quantità più elevata di benzina che viene aspirata quando si apre completamente l'acceleratore. Un'altra vite regola, invece, il getto del minimo, cioè determina la quantità di benzina che viene aspirata dal motore a bassi giri. Quest'ultima, in pratica, interessa quando si procede ad una velocità molto bassa. Questa vite è situata alla base del carburatore. Le due viti sono molto semplici da individuare, in quanto sono dorate e presentano un solco nella parte centrale. Possono essere regolate con un semplice cacciavite a taglio, cioè quello con la punta piatta. Una volta che sono state identificate queste due viti, è necessario rimediare un cacciavite a taglio adeguato, per poi iniziare l'operazione di carburazione del proprio motorino.

Continua la lettura
45

Usando il cacciavite, è possibile avvitare la prima vite, cioè quella del massimo, senza chiudere del tutto il getto. Successivamente, mettere il motorino sul cavalletto centrale, per poi accendere il motore ed accelerare leggermente. Se il contagiri segnala un numero di giri compreso tra mille e duemila (cioè la lancetta è tra l'uno ed il due), è tutto quanto nella normalità. Se, invece, il valore è superiore a duemila giri, è necessario chiudere un pochino il getto. Oppure, se il valore è inferiore a mille, è opportuno aprire leggermente il getto. La seconda vite che ci interessa, cioè quella del massimo, è situata alla base del carburatore. Tramite un cacciavite è necessario aprire il getto a metà, per poi accendere il motore, in modo da fare un brevissimo giro. Sono sufficienti pochissimi metri da percorrere, purché in accelerazione. Appena scesi dal motorino, è necessario guardare la candela. Se quest'ultima, infatti, dovesse essere bianca, vorrà dire che la quantità di aria è superiore alla norma e si deve aprire maggiormente il getto del massimo. Al contrario, se la candela dovesse essere di colore scuro, significa che è entrata troppa benzina ed è necessario provvedere a chiudere leggermente il getto. Se, infine, la candela è di colore nocciola, vuol dire che il motorino è ben carburato, e non bisogna intervenire in alcun modo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moto

Come valutare un motorino

Avete deciso di comprare un motorino. Lo avete scelto. Vi piace e volete proprio quello. Volete essere sicuri di non avere brutte sorprese. Bisogna sapere una cosa molto importante. Prima di acquistare un motorino da un privato o da una concessionaria,...
Moto

Come rottamare un motorino

Generalmente con la rottamazione si prendono le parti riutilizzabili di un veicolo, di un elettrodomestico, di un macchinario e, si cerca, se possibile, di riutilizzarli. Prendiamo in considerazione, ad esempio, la rottamazione di un auto; sarà necessario...
Moto

Motorino: come verificare l'usura dei freni

Tra i mezzi di trasporto utilizzati oggi, uno dei più gettonati è sicuramente il motorino, perché può essere usato anche da minorenni, ma anche grazie alla sua grande versatilità, molto utile quando si cammina in città. Un motorino non ha nulla...
Moto

Come aggiustare l’indicatore del livello di benzina del motorino

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come aggiustare nel migliore dei modi l'indicatore del livello di benzina del motorino. A volte può capitare di trovarsi in sella al proprio motorino e andare a fare il pieno ma quando...
Moto

Come sostituire la luce stop del motorino

Tipicamente, nel motorino, ci sono due differenti tipi di fanali. L'interruttore della luce che accende i fari controlla i fanali posteriori su tutti i veicoli. Le luci di stop sono controllati dall'interruttore della luce stop, che funziona quando il...
Moto

Come cambiare il carburatore di un motorino a 2 tempi

Procedere alla sostituzione del carburatore di uno scooter o di motorino a 2 tempi richiede di norma l'intervento di una persona esperta ma dati gli alti costi di manodopera, in molti casi si cerca di evitare puntando sui pezzi di ricambio e aggirando...
Moto

Come fare un filtro dell'aria per il motorino

Il filtro dell’aria è un dispositivo collocato in tutti quei motori che hanno bisogno di carburante per entrare in funzione. Questo piccolo dispositivo è molto importante perché serve a purificare l’aria che arriva direttamente al motore, così...
Moto

Come personalizzare lo scooter

Possedete una moto abbastanza potente oppure un semplicissimo motorino e da molto tempo avete il desiderio di renderlo davvero originale e frizzante, allo scopo di potervi distinguere al vostro passaggio in strada ed incantare le persone che vi circondano?...