Come fare un parcheggio a L

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando si impara a guidare, una delle cose più importanti è il parcheggio. A scuola guida, infatti, ci si esercita molto ed il parcheggio è richiesto anche all'esame di guida. È molto utile imparare a parcheggiare bene per evitare problemi nei centri affollati, in cui bisogna eseguire manovre precise per trovare posto. Vediamo come fare un parcheggio a L.

26

Essere precisi e valutare le distanze

Nel parcheggio a L sono fondamentali la precisione e la valutazione delle distanze. Per eseguirlo si devono avere ben chiare le dimensioni della vettura (per non rischiare di andare ad urtare sia con la macchina che è situata dietro sia con quella che ci sta parallela quando facciamo la manovra): per questo occorre un po' di esperienza e di buon occhio. La prima cosa da fare è quella di affiancarsi parallelamente alla macchina che si trova davanti allo spazio di sosta prescelto. Una volta raggiunta la posizione adeguata, frenate ed innestate la retromarcia.

36

Andare indietro in retromarcia

Proseguite andando indietro in retromarcia fino a quando non arriverete al punto che la metà della vostra auto sia allineata con la fine di quella di fianco. Arrivati a questo punto si deve cominciare a sterzare verso il lato del parcheggio, ruotate quindi lo sterzo fino a fine corsa: è importante continuare a indietreggiare altrimenti si rischia di occupare troppo la strada con la parte anteriore del veicolo tagliando la strada alle altre macchine che sono in corsa sulla carreggiata.

Continua la lettura
46

Usare gli specchietti retrovisori

In questa fase utilizzate appena un filo di acceleratore, lavorando molto con la frizione (il classico "bilancino"). Se la frizione viene sbilanciata si rischia di soffocare troppo il motore e di far spegnere la vettura. Quando le ruote di destra hanno toccato la striscia bianca che segnala li limite, o comunque sono arrivate a circa 20 cm dal marciapiedi, bisogna cominciare a sterzare in verso opposto per raddrizzare la macchina. Con lo specchietto retrovisore assicuratevi che la macchina che vi segue non sia troppo vicina. Frenate e raddrizzate le ruote anteriori.

56

Assicurarsi che vi sia spazio sufficiente per uscire

Assicuratevi inoltre che vi sia sufficiente spazio davanti per eseguire una una manovra per uscire dal parcheggio quando la nostra sosta sarà finita. L'uscita dal parcheggio invece risulta essere più semplice in quanto basta semplicemente indietreggiare (se si ha lo spazio) e sfruttare lo spazio che si trova davanti per sterzare le ruote ed uscire. Anche in questa manovra si deve prestare attenzione a non urtare la macchina che si trova avanti. Una volta fatte queste manovre si potrà uscire tranquillamente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Patente

5 consigli per imparare a parcheggiare

Parcheggiare è, forse, una delle cose più difficili da fare per un neopatentato. Probabilmente, ci vorrà del tempo affinché riusciate ad eseguire un parcheggio perfetto. Non scoraggiatevi se non sapete ancora farlo. Grazie all'esercizio e all'esperienza...
Patente

Come parcheggiare in un garage piccolo

Il parcheggio è una manovra che facciamo ogni volta che dobbiamo scendere dalla nostra auto. Nelle grandi città si trova sempre meno posto per parcheggiare, considerando l'aumento delle vetture in circolazione degli ultimi anni. Persino nel proprio...
Patente

Esame pratico: consigli su come prepararsi all'esame di guida pratica

Moltissimi ragazzi, superati i 18 anni e divenuti così maggiorenni, non vedono l'ora di prendere la patente e poter così uscire finalmente in auto. L'esame per la patente è costituito da una parte teorica in cui il candidato deve rispondere correttamente...
Patente

5 cose da non fare all'esame di patente

Ottenere la patente di guida è senza dubbio un traguardo importante nella vita di ciascuno di noi: poter guidare un'automobile in completa autonomia ci rende liberi di poter andare dovunque senza chiedere il favore a qualcuno di accompagnarci. Se è...
Patente

10 errori da evitare all'esame pratico della patente

Per quanto si possa essere preparati, l'esame pratico della patente mette sempre in agitazione. Dopo aver passato l'esame teorico, si entra in possesso del foglio rosa, tale documento abilita non solo a cominciare a fare le guide con l'autoscuola, ma...
Patente

Come comportarsi in caso di furto della propria auto

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come comportarsi in caso di furto della propria auto. Può infatti succedere di ritornare presso il parcheggio in cui si era lasciata l'auto e di appurare di non essersi semplicemente...
Patente

Errori da non commettere all'esame di guida

Dopo aver superato l'esame di teoria per la patente, l'esame di guida vi può sembrare più semplice perché la parte teorica, quella dello studio che vi metteva molta ansia è finito. In parte è così, l'esame di guida è semplice, purché non vi dimentichiate...
Patente

I principali segnali orizzontali

La segnaletica orizzontale ricopre l'ultimo posto nella gerarchia delle segnalazioni, dopo quella manuale dell'addetto al traffico, quella luminosa (es. Semaforo) e quella verticale, ma non per questo è meno importante conoscerla. Essa diventa infatti...