Come guidare in caso di nebbia

Tramite: O2O 11/09/2018
Difficoltà: facile
18

Introduzione

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come guidare in totale sicurezza in caso di nebbia. Può capitare infatti, specialmente durante il periodo invernale, di trovarsi nel bel mezzo di una nebbia fitta, specie in alcune zone d'Italia come ad esempio la Pianura Padana e alcune aree del centro nord. La nebbia fitta infatti non consente di vedere quasi niente al di fuori dell'abitacolo, rendendo così la guida piuttosto difficoltosa e oggettivamente pericolosa. Tuttavia con un po' di accortezza e osservando alcune norme sulla sicurezza alla guida, è possibile non correre grossi rischi in questo caso.

28

Occorrente

  • velocità ridotta
  • luci anabbaglianti
  • striscia a destra
  • striscia centrale
  • auto apripista
  • doppie frecce
  • tergicristalli
38

Il controllo delle luci dell'auto

In primo luogo è fondamentale svolgere una manutenzione regolare del proprio veicolo. Almeno una volta al mese, occorre controllare il corretto funzionamento di tutte le luci dell'auto, vale a dire i fendinebbia anteriori, nonché le luci posteriori per nebbia e le quattro frecce. Mentre si guida in caso di nebbia, si consiglia vivamente di abbassare le luci quando si è dietro ad un altro veicolo allo scopo di non rendere difficoltosa la guida all'automobilista che ci precede. Le luci più alte infatti tendono inesorabilmente a riflettere la luce sulle gocce d'acqua rendendo molto difficoltosa la guida.

48

La riduzione della velocità

Non appena capita di imbattersi nella nebbia fitta, oppure semplicemente in banchi di nebbia, non si dovrà fare altro che rallentare, riducendo di molto la velocità. Tenere presente che la velocità medesima va sempre e comunque regolata in base alla visibilità effettiva che si ha al momento. Qualora la visibilità dovesse essere inferiore ai cento metri, la velocità che si dovrà tenere non deve assolutamente superare i cinquanta chilometri all'ora. La nebbia infatti, oltre a creare una barriera bianca, altera anche la percezione della profondità e del movimento attraverso l'effetto di rifrazione delle gocce d'acqua in contatto con la luce. Inoltre si verifica anche lo sbalzo di umidità, il quale cattura tutte le sostanze oleose che i tubi di scarico emettono e le deposita a terra. Ne consegue che l'asfalto risulta essere più viscido e quindi più pericoloso, ecco perché la velocità va ridotta.

Continua la lettura
58

Il mantenimento della distanza di sicurezza

In caso di nebbia, oltre a moderare la velocità, è vivamente consigliato mantenere la distanza di sicurezza. In particolare, va assolutamente evitato di usare le auto più veloci sia come scia che come riferimenti da seguire. Le condizioni alterate della visibilità e dell'asfalto rendono ancora più complicate le manovre di emergenza. In particolare si suggerisce di tenere un'andatura di marcia regolare ed al tempo stesso costante, senza accelerare quando si ha la sensazione che la nebbia stia diradando, né senza effettuare brusche frenate non appena si entra in un banco di nebbia. Evitare nel modo più assoluto i sorpassi, specie in assenza di spartitraffico.

68

La ricerca di punti di riferimento

Come già detto, la visibilità ridotta è piuttosto fastidiosa ed occorre effettuare una ricerca di punti di riferimento utili per la sicurezza. Per fare in modo di mantenere un'andatura a velocità ridotta ed al tempo stesso regolare, sia la segnaletica orizzontale che quella verticale vengono in aiuto al guidatore come punti di riferimento che sono assolutamente da sfruttare per fare in modo di capire la propria posizione rispetto alla strada che si sta percorrendo al momento. Anche le luci del veicolo che precede il proprio possono essere utilizzate come punto di riferimento. In alcuni casi è anche possibile incontrare delle pattuglie della polizia stradale con i lampeggianti blu accesi come riferimento alla guida in caso di nebbia intensa. Va detto poi che, su buona parte della rete autostradale, a ridosso della linea che delimita la corsia di emergenza, vi sono dei semicerchi bianchi ad intervalli regolari. Questo tipo di segnaletica permette di valutare la corretta velocità da mantenere in base alla visibilità.

78

La sosta nella corsia di emergenza solo in caso di necessità

Anche se c'è nebbia fitta e la visibilità è scarsa, la sosta nella corsia di emergenza va fatta in caso di necessità, come ad esempio se si verifica il guasto al veicolo. In tali circostanze vanno immediatamente azionate sia le luci intermittenti che quelle di posizione, avendo cura di mantenere il faro antinebbia acceso. In alternativa, è consigliabile raggiungere quanto prima una piazzola o l'area di servizio più vicina, evitando di scendere dall'automobile per non rischiare di venire investiti da altri veicoli.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non usate assolutamente gli abbaglianti, in quanto andrebbero a costituire un serio pericolo per tutti coloro che provengono dalla parte opposta.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sicurezza

Come guidare in sicurezza moto e scooter in inverno

Ecco una guida, molto utile, per tutti i nostri lettori che amano viaggiare in modo oppure sullo scooter, per sentirsi liberi, godere dell'aria della stagione fredda e non solo. Abbiamo infatti pensato di proporre un articolo in cui tratteremo il come...
Sicurezza

Come guidare correttamente un'auto

All'interno di questa guida andremo a occuparci di guida. Per essere più precisi come avrete sicuramente già compreso attraverso la lettura del titolo di questa guida, ci concentreremo su come guidare correttamente un'auto. La guida sarà divisa in...
Sicurezza

Come guidare un'automobile con il cambio automatico

Negli Stati Uniti d'America esiste il cambio automatico da ormai cinquant'anni. Da allora, è stato associato spesso a veicoli di valore e grossa cilindrata, questo perché il costo del carburante ed il suo consumo eccessivo, influenzavano in maniera...
Sicurezza

Guidare con neve e ghiaccio: 10 consigli

Guidare con neve e ghiaccio non è semplice come si potrebbe credere. Bisogna sempre mantenere un atteggiamento calmo, previdente e consapevole di quello che si sta facendo. Prendere delle accortezze prima di mettersi al volante ti potrà permettere di...
Sicurezza

Consigli per imparare a guidare una moto

La moto da vari anni incontra un incondizionato successo non solo tra il pubblico più giovane. Il mercato offre un'infinita gamma di modelli, italiani e stranieri, per tutte le necessità. Essi vanno dal ciclomotore adatto per i ragazzi o per chi vuole...
Sicurezza

Come guidare su strade di montagna

Ogni giorno milioni di persone utilizzano l'auto in strade che variano per fondo stradale, velocità di percorrenza e traffico. Ma, come ben sa chi ha guidato attraverso qualche passo montano, la guida in montagna presenta particolari difficoltà e particolarità....
Sicurezza

Come guidare sui tornanti di montagna

La maggior parte delle persone, dopo anni di esperienza alla guida, credono di poter affrontare qualsiasi condizione stradale senza alcuna difficoltà e con naturalezza. La realtà però, è che anche dopo decenni di esperienza ci si può trovare in condizioni...
Sicurezza

10 consigli per guidare la moto con la pioggia

Guidare la moto con la pioggia è possibile e, seguire alcuni accorgimenti, può rendere questa esperienza di guida molto piacevole. Vediamo dunque una lista di 10 preziosi consigli, alcuni più ovvi, altri meno scontati, che promettono di regalarvi ore...