Come guidare le moto con marce

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

In questo articolo vi indicheremo come guidare le moto con marce. Oggigiorno, la maggior parte dei ragazzi cominciare ad andare in moto con i motorini che non hanno le marce, oppure meglio quelli che le marche sono interne, cioè che si attivano in modo automatico, non comandate direttamente da chi guida. Il compito della frizione è quello di fasare i giri del motore con quelli della ruota quando cambia la velocità della moto. Quasi tutti i motorini ed anche gli scooter hanno soltanto infatti il comando del gas sulla destra. La frizione è interna ed è associata al variatore della velocità. Nelle moto che hanno le marce, invece, tutto questo lavoro dovrà essere impostato dal guidatore. Continuate la lettura che vi potrà dare diversi suggerimenti per imparare a guidare una moto con le marce. Buona lettura!

25

Breve spiegazioni di come è fatto un cambio

Non è per nulla facile avere dimestichezza con un cambio di una motocicletta, anche se sapete già guidare un'auto. Brevemente vi spieghiamo come è fatto il cambio, in che modo funziona e cosa dovrete sapere per utilizzarlo. Prima di tutto dovrete conoscere la leva della frizione ed anche quella del comando per il cambio, che dovranno lavorare sempre in armonia e nel momento uguale. Troverete il comando della frizione posizionato a sinistra del manubrio. Se si stacca il collegamento tra il motore ed il cambio, noterete che la frizione scollega il motore dalle ruote. Questa cosa serve quando la moto è ferma con il motore acceso. Se la frizione viene rilasciata, e perciò è a riposo, sono collegati tra loro il cambio e l?albero motore. Una volta che andrete a tirare la frizione, i due organi si staccano e l'albero motore non trasmette più movimento al cambio. La leva del motore che viene comandata con il piede, la trovate in basso a sinistra. Tale leva, muoverà gli ingranaggi del cambio, così facendo cambia le marce. Il numero delle marce non è sempre lo stesso per tutte le moto, anzi dipende dal modello. La differenza non sta nel modo di funzionare, ma anzi è soltanto nel numero di marce.

35

Procedura su come fare

Dovrete mettere in posizione folle, cioè neutra. Essa è l'unica marcia che permettere di tenere il motore in accensione, e quindi non muovendo la moto. La leva della frizione è in posizionamento di riposo. Le marce, a questo punto le dovrete inserire in questo modo: tirate la frizione con la sinistra, vedrete che si alza, poi o dovrete abbassare la leva del cambio mediante il piede sinistro, cioè verso giù con la pianta, oppure verso in alto aiutandovi con il collo del piede. Mediante il piede, quando si fa un movimento verso il basso, vuol dire che si scala la marcia, andando verso la marcia inferiore. Una volta che il movimento sarà verso l'alto, vuol dire che si va verso le marce alte, precisamente fino alla sesta, chiaramente con successivi scatti.

Continua la lettura
45

Provate la vostra moto con un po' di giri

A questo punto potrete provare a fare un giro. Scegliete un luogo che sia libero senza traffico oppure anche con ostacoli. Sedetevi sopra la moto, mettete il casco, poi vi dovrete subito accertarvi, che il cambio è in folle, cioè nella posizione neutra. Per mettere il cambio in folle, se per caso non lo fosse, dovrete semplicemente tirare la frizione, poi dovrete alzare oppure abbassare la leva con il piede, finché non va in folle.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moto

Come guidare una moto con il cardano

Il cardano di una moto è costituito dalla trasmissione all'albero motore tramite degli snodi "cardanici", così chiamati, tramite un sistema di riduzione finale ad ingranaggi, al posto della catena. La differenza sostanziale tra catena e cardano, in...
Moto

Come guidare la moto con un passeggero

La moto è un mezzo di trasporto sportivo che molte persone adorano. Le motociclette sono infatti perfette non solo per girare per la città, ma anche per viaggiare in compagnia. Numerosi motociclisti considerano il proprio passeggero come uno zainetto...
Moto

Come guidare la moto d'inverno

Gli amanti delle due ruote non hanno limiti determinati dal tempo e dalle stagioni, ed amano cavalcare la loro due ruote sempre e comunque. Sono proprio loro che non ne vogliono sapere di mettere la motocicletta a riposo, ma almeno d'inverno, ci sono...
Moto

Come Guidare la Moto e lo Scooter in Caso di Gelate

Quando si nutre una passione smisurata per il proprio mezzo di trasporto a due ruote, non si riesce a lasciarlo a casa, neanche in giorni in cui il meteo offre condizioni piuttosto sfavorevoli per la guida. Sovente capita che motociclisti e scooteristi...
Moto

Come imparare a guidare una moto

Se siete amanti delle due ruote ma non avete mai guidato una moto, prima di cimentarvi nell'impresa sarà bene che impariate tecniche e codice della strada. Conoscere quest'ultimo è infatti basilare ed obbligatorio, sia per la vostra incolumità che...
Moto

Come guidare sullo sterrato in moto

La moto è, a mio avviso, uno dei mezzi più affascinanti che l'uomo abbia mai costruito: questo mezzo di trasporto a due ruote coniuga la possibilità di eseguire percorrenze veloci, superando in maniera semplice gli ingorghi della città, con la possibilità...
Moto

Come guidare una moto d'acqua

La moto d'acqua, è un mezzo di trasporto utilizzato sull'acqua, di lunghezza inferiore ai quattro metri e utilizza un motore a combustione interna con una pompa a getto d'acqua come fonte primaria di propulsione. La moto d'acqua richiede precisione,...
Moto

Come guidare una moto sidecar

Guidare una motocicletta è la passione di moltissime persone, infatti non è raro vedere centauri alla guida delle proprie due ruote e sfrecciare tra le strade della campagna italiana per dirigersi verso le più disparate mete o partecipare a dei raduni....