Come guidare rispettando i ciclisti

Tramite: O2O 12/07/2018
Difficoltà: media
15

Introduzione

Guidare per strada richiede massima attenzione in ogni condizione, sia che si tratti di guida diurna o notturna, sia che ci si trovi in una strada urbana o extraurbana. Uno dei pericoli maggiori per i guidatori di veicoli a motore sono i ciclisti presenti sulle nostre strade aperte al traffico, soprattutto durante la bella stagione, difatti il loro numero cresce esponenzialmente. In aggiunta a questo, risultano essere una categoria "debole" presente sulle nostre strade, quindi, sia per la nostra sia per la loro incolumità, è possibile adottare alcuni accorgimenti che ci permetteranno di guidare rispettando i ciclisti. Come? Lo vediamo nella guida qui di seguito.

25

Sorpasso

Durante il sorpasso di un velocipede, è fondamentale mantenere una distanza adeguata tra il velocipede stesso ed il proprio veicolo. L'attuale norma non prevede una distanza minima, come avviene ad esempio in Francia e Spagna (1,5 metri), tuttavia attraverso il ddl 2658 del 2017 denominato appunto "salva-ciclisti" si vuole introdurre una distanza minima come per gli altri Paesi europei. Il consiglio è di mantenere comunque una distanza adeguata, che non crei situazioni pericolose. In altre parole, vige il buonsenso.

35

Apertura portiera

Un altro caso comune è l'apertura della portiera quando si abbandona il veicolo, ad esempio dopo un parcheggio parallelo alla sede stradale. In questo caso, come già viene insegnato nelle autoscuole, è fondamentale guardare indietro prima di aprire la portiera. In questo modo si evita di costringere i ciclisti ad effettuare una manovra dell'ultimo secondo, come può essere un improvviso scarto verso il centro della corsia, con ulteriore rischio per il ciclista che, al fine di evitare lo scontro con la portiera, si ritroverebbe improvvisamente a rischio di investimento da parte di un veicolo che sopraggiunge dietro di lui.

Continua la lettura
45

Svolta

Arrivati ad un incrocio, oltre a prestare attenzione ai veicoli a motore che sopraggiungono (ovviamente, date le dimensioni e il rumore prodotto, più facilmente individuabili), è fondamentale osservare se sopraggiungano dei ciclisti. Questi ultimi, oltre ad essere di per se poco visibili, viaggiando sul bordo strada, risultano davvero poco individuabili in caso di svolta. Inoltre, se davanti a noi abbiamo un ciclista che deve svoltare, posizioniamoci dietro di lui, e non di fianco, così da lasciargli effettuare comodamente la manovra senza creare inutili situazioni pericolose.

55

Appunti per i ciclisti

Seppur categoria "debole" sulle strade, il Codice della Strada prevede per questi ultimi delle norme che li rendano il più individuabili possibile. Infatti, secondo l'articolo 68 del C.d.S., i velocipedi devono essere muniti di campanello per le segnalazioni acustiche, di catarifrangenti posti sui pedali e lateralmente sul velocipede. Inoltre devono essere installate delle luci anteriori e posteriori, rispettivamente bianca (o gialla) e rossa. Inoltre se per strada mezzora prima del tramonto o mezzora dopo l'alba, e nelle gallerie, è obbligato ad indossare un gubbino o bretelle retro riflettenti ad alta visibilità.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Auto

Come superare la paura di guidare in montagna

La guida in montagna è per taluni automobilisti fonte di esaltazione delle doti dinamiche del veicolo, specialmente per i veri amanti della guida (ovviamente rispettando i limiti), invece per altre persone può essere talmente angusta da averne paura....
Auto

Consigli per riprendere a guidare

Per diverse motivazioni può capitare che chiunque di noi smetta di guidare. Generalmente questo capita quando si prende la patente, ma poi effettivamente non si possiede una macchina da usare, piuttosto per tempo non disponibile oppure per un trauma...
Auto

Come guidare un'auto con il cambio manuale

Le automobili che guidiamo ogni giorno ci offrono la possibilità di scegliere fra il cambio automatico o il cambio manuale in grado di farci stabilire quando e come cambiare le marce. Il modo migliore per guidare un veicolo a quattro ruote in totale...
Auto

Come insegnare a guidare

I figli crescono in fretta? Sono ormai prossimi ai 18 anni e non vedono l'ora di imparare a guidare? Ci si può rivolgere ad un autoscuola o in alternativa alla motorizzazione civile, in ogni caso ci sarà bisogno di qualcuno in grado di insegnare le...
Auto

Come guidare una Spider

Avete un sogno nel cassetto e vorreste guidare una spider? Niente paura questa guida vi farà esaudire il vostro sogno. Le spider che conosciamo sono le automobili cosiddette di lusso. Il lusso si intravede sia in termini di costo che per la linea e la...
Auto

Come guidare un escavatore gommato

Oggi avere delle abilità particolari, ci differenzia dagli altri e ci dà una marcia in più nel mondo del lavoro. Saper guidare un escavatore gommato, per esempio, è una di queste. Pensare alle costruzioni e all'edilizia ci riporta alla mente quei...
Auto

Come insegnare a guidare la macchina

Tutti i genitori sanno che quando i propri figli si avvicinano alla maggiore età, dovranno cimentarsi con il problema "automobile". Vi chiederanno di guidare la macchina e di imparare il più in fretta possibile, così da essere pronti per prendere la...
Auto

Come guidare un muletto

Il muletto è un carrello elevatore che consente di alzare e trasportare materiale di grosso peso o una gran quantità di casse di materiale. Il muletto è spesso usato nelle industrie sia metalmeccaniche che alimentari, nei mercati all'ingrosso e ovunque...