Come guidare un'auto a trazione posteriore

Tramite: O2O 14/09/2018
Difficoltà: media
18

Introduzione

Il mondo del motorsport è un mondo piuttosto complesso ma anche per questa ragione è estremamente affascinante; se restringiamo il campo e consideriamo solo l'automobilismo, possiamo osservare come questo sport sia in realtà composto da una miriade di variabili: modificando anche solo le caratteristiche più semplici di una vettura, possono essere necessarie delle variazioni sull'impostazione e sullo stile di guida da adottare. Uno dei principali fattori che influenzano il modo con il quale bisogna condurre una vettura, è rappresentato senza dubbio dal tipo di trazione della stessa: si tratta di una peculiarità dell'autovettura indispensabile da conoscere per poterla guidare in maniera corretta e in modo proficuo. Proprio in relazione a quanto appena detto, nella presente guida, ci occuperemo di darvi tutte le indicazioni utili su come guidare un'auto a trazione posteriore.

28

Occorrente

  • Auto a trazione posteriore
38

Vantaggi delle auto a trazione posteriore

Innanzi tutto è necessario spiegare la motivazione per cui nelle competizioni è preferito l'utilizzo di auto a trazione posteriore rispetto all'uso di quelle a trazione anteriore, nonostante quest'ultima categoria di vetture sia molto comune tra i veicoli prodotti in serie. Nella fase di accelerazione, l'auto è soggetta a numerose forze che si sommano alla forza peso e tendono a scaricare il proprio peso della vettura sul retrotreno e per questo si ha un alleggerimento dell'avantreno. Proprio a causa di questa ridistribuzione dei pesi, che avviene durante la fase di accelerazione, in una vettura a trazione posteriore, è possibile sfruttare al meglio la spinta che tende a schiacciare verso il basso il retrotreno dell'auto e a creare un effetto che agevola lo sfruttamento della potenza della vettura. Proprio per gli stessi principi, nell'utilizzo in pista (quindi sfruttando al massimo le potenzialità della vettura) le auto a trazione anteriore sono svantaggiate rispetto a quelle a trazione posteriore, in quanto, in accelerazione, scaricano il peso sull'asse in cui non vi è trazione.

48

Modalità di ingresso in curva e di percorrenza

Passiamo ora a parlare di quelle che sono le istruzioni principali da seguire nella guida di vetture a trazione posteriore, e delle modifiche allo stile di guida che devono essere intraprese rispetto alla guida di una vettura a trazione anteriore: innanzitutto l'ingresso e la percorrenza di una curva dovranno essere leggermente sacrificati e meno al limite (rispetto a come li affronteremmo con un'auto a trazione anteriore), per poter sfruttare tutte le doti motoristiche in uscita di curva. Nello specifico, sarà necessario arrivare in ingresso curva con l'auto composta (non in condizione di sottosterzo) e con una velocità adeguata, e, nelle curve in cui è possibile, sarebbe opportuno entrare in curva avendo completamente terminato la frenata, quindi con l'auto soggetta solo alla forza centrifuga ed alla forza di richiamo effettuata dal freno motore. Nella fase appena decritto è importante utilizzare correttamente il cambio, tenendo il motore a regimi di rotazione elevati per sfruttare al massimo il freno motore e per permettere alla vettura di tenere una linea il più possibile interna alla curva. Una volta che avrete impostato la curva, il gas dovrà essere parzializzato, ma sarà indispensabile mantenerlo aperto (anche in modo limitato, se la curva è impegnativa) anche a centro curva, in modo da evitare qualsiasi variazione dell'assetto dovuta a trasferimenti di carico tra l'anteriore e posteriore.

Continua la lettura
58

Modalità di uscita dalla curva

Successivamente, nella fase di uscita della curva, si dovrà cominciare ad aprire il gas in modo graduale, cercando di uscire dalla stessa con il gas spalancato per sfruttare a pieno le caratteristiche della vettura. Proprio per quanto esposto nei passi precedenti, abbiamo eseguito un'entrata di curva pulita, senza forzare troppo la frenata e senza scomporre troppo la macchina, per poter sfruttare le caratteristiche della vettura in uscita di curva, quindi, se le manovre sono state eseguite nel modo corretto e il fondo della pista non è bagnato, ci troveremo una vettura ben inserita in traiettoria che non dovrebbe scomporsi troppo in fase di accelerazione.

68

Accortezze in caso di fondo viscido

È importante sottolineare come i consigli dati in questa guida abbiano valenza per la guida di una vettura a trazione posteriore in condizioni di asfalto asciutto: nel caso in cui vi troviate ad affrontare delle condizioni di scarsa aderenza (per condizioni metereologiche sfavorevoli o per altri motivi), sappiate che la vettura diventerà molto scorbutica e sarà necessario avere la massima pulizia di guida sia in ingresso di curva, sia in uscita, per evitare di perderne il controllo. In queste condizioni i vantaggi della trazione posteriore vengono quasi annullati e la fase di apertura del gas deve essere drasticamente ritardata e resa molto più morbida.

78

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Auto

Come fare curve con freno a mano con auto a trazione anteriore

In questa semplice ed esauriente guida vi spiegheremo come imparare ad affrontare le curve utilizzando il freno a mano, con un'automobile a trazione anteriore. Ricordiamo, prima di addentrarci nei dettagli, che la guida pericolosa nelle strade pubbliche...
Auto

Come sostituire il vetro posteriore dell'auto

La rottura del vetro posteriore dell'auto non è certamente un evento frequente, ma può capitare, soprattutto in seguito a piccoli urti o anche spontaneamente, a causa della temperatura in vetture particolarmente datate. Circolare con il vetro posteriore...
Auto

Come cambiare il ponte posteriore dell'auto

Viaggiare con la propria automobile spesso può rivelarsi molto pericoloso. Può capitare che un semplice dosso e una buca non schivata, creino un danno molto serio al proprio veicolo. Capita spesso in effetti di creare danni che sembrano irreparabile,...
Auto

Come guidare un'auto con il cambio manuale

Le automobili che guidiamo ogni giorno ci offrono la possibilità di scegliere fra il cambio automatico o il cambio manuale in grado di farci stabilire quando e come cambiare le marce. Il modo migliore per guidare un veicolo a quattro ruote in totale...
Auto

Come guidare l'auto in modo ecologico

Il nostro pianeta è continuamente avvelenato dai gas di scarico. Le automobili che guidiamo tutti i giorni rilasciano idrocarburo e ossidi nell'ambiente e sono la causa principale dell'inquinamento ambientale. Eliminarli del tutto è sicuramente un'operazione...
Auto

Come guidare un'auto

In questa guida, passo dopo passo, fornirò tutti quelli che sono i consigli utili su come guidare al meglio un'auto. Il tutto comporta impegno, responsabilità ed al tempo stesso massima prudenza, tenuto conto che il Codice della Strada va rispettato,...
Auto

Come guidare l'auto in retromarcia

Prendere la patente è il sogno di quasi tutti i ragazzi, perché finalmente con la macchina ci si può muovere più facilmente e raggiungere anche posti distanti dalla propria città. Tuttavia sopratutto all'inizio ci sono molte difficoltà da dover...
Auto

Come guidare un'auto con il cambio automatico

Oramai le autovetture con il cambio automatico sono diventate assai numerose. Questo strumento, nacque più di 50 anni fa nel cuore degli Stati Uniti, fu dapprima montato e utilizzato solo su vetture costose e di lusso, e solo successivamente montato...