Come legare la moto sul carrello

Tramite: O2O 05/05/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Nonostante legare la moto sul carrello sia un'attività piuttosto semplice, non è per nulla scontato riuscire a farlo quando si è completamente da soli. A tal proposito, la guida che segue vi servirà a capire come fare per riuscire a portare nel modo giusto la moto in giro con voi, posizionandola sopra un pratico carrello. Vediamo insieme il procedimento.

26

Occorrente

  • Carrello
  • Cinghie di buona qualità
36

Acquistate cinghie di qualità

Come prima cosa acquistate delle cinghie di buona qualità. Le cinghie molto economiche, infatti, innanzitutto non offrono sufficiente resistenza alla trazione per le masse e le forze che entrano in gioco quando ci si trova a dover trasportare una bicicletta. In secondo luogo, sono potenzialmente pericolose per il manubrio, in quanto possono rovinarlo con i ganci, solitamente più stretti delle barre oversize. Il primo passo, quindi, consiste nel dotarsi di cinghie di qualità: la spesa sarà maggiore, ma vi garantirà un utilizzo duraturo e molta più sicurezza, consentendovi anche di non rovinare la vostra moto.

46

Mettete la moto sul cavalletto

Successivamente mettete la moto in equilibrio sul cavalletto, non prima però di averla infilata nella slitta. Bisogna premurarsi di fissare in modo ottimale la ruota anteriore, che va assicurata nell'U tubolare apposito. Questo passaggio è di fondamentale importanza, in quanto permette alla moto di rimanere stabile anche in caso di rottura di una cinghia. Un metodo alternativo a questo del fissaggio della ruota anteriore è il fissaggio in trazione del telaio verso la U dell'alloggiamento della ruota. Il risultato che ne scaturisce è fondamentalmente lo stesso, quindi i due metodi sono "intercambiabili" a seconda di quello che più vi facilita il processo. Importante è anche legare le estremità rimaste libere delle cinghie, sia per impedire che svolazzino, sia per creare una sicurezza in più nel caso in cui si verificasse un'avaria nel sistema di scorrimento/bloccaggio.

Continua la lettura
56

Legate le estremità rimaste libere delle cinghie

A questo punto procuratevi della tensionatura delle cinghie. In caso queste fossero troppo strette, infatti, comprimerebbero le forcelle in modo eccessivo. I paraoli verrebbero rovinati, così come le molle, per via di queste pressioni inusuali. Inoltre le cinghie verrebbero troppo sollecitate nelle buche prese in velocità, quando le sospensioni, anche se in misura minima, devono poter essere libere di svolgere il loro compito. Un utile accorgimento è quello di fissarla facendo calare le forcelle di 15-20 centimetri, salvo poi seguire l'andamento della moto per i primi metri di spostamento e fermarsi per riserrarla perché il mezzo, ai primi sobbalzi, si assesta.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Importante è anche legare le estremità rimaste libere delle cinghie, sia per impedire che svolazzino, sia per creare una sicurezza in più nel caso in cui si verificasse un'avaria nel sistema di scorrimento/bloccaggio.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moto

Come pulire esternamente una marmitta di moto

Gli scarichi sono una di quelle parti che oltre alla loro funzionalità, concorrono alla riuscita o meno dell'estetica di una determinata motocicletta. Non a caso, c'è chi non accende nemmeno la nuova moto senza aver prima sostituito lo scarico con uno...
Moto

Come guidare una moto con il cardano

Il cardano di una moto è costituito dalla trasmissione all'albero motore tramite degli snodi "cardanici", così chiamati, tramite un sistema di riduzione finale ad ingranaggi, al posto della catena. La differenza sostanziale tra catena e cardano, in...
Moto

10 consigli per la pulizia della moto

In primavera i motociclisti cominciano a tirare fuori dai garage le loro moto. Sicuramente durante il periodo di fermo le moto avranno accumulato polvere e sporcizia. Serbatoi polverosi e cromature unte non danno, di certo, un buon impatto estetico alla...
Moto

Come definire il prezzo di vendita di una moto

Nella società contemporanea, andare in moto è segno di forza, virilità, giovinezza e coraggio, quindi questo sport è sempre più affermato e moltissime persone cercano una moto da acquistare. Può capitare che vi siate stufati della moto e vogliate...
Moto

Le 10 moto che fanno rimorchiare di più

Le moto possiedono un fascino innegabile, per molti niente è più emozionante di fare una corsa su due ruote. La cosa non vale solo per i maschietti, anche le donne adorano il senso di libertà e, allo stesso tempo, di sicurezza che si può provare facendo...
Moto

Moto: imparare a cambiare le marce

La passione che un guidatore mette nel far sfrecciare una moto sulla strada è unica e la possono capire solo ed esclusivamente i motociclisti. Guidare una moto non è affatto semplice, ci vuole impegno costante, anche perché bisogna fare sempre più...
Moto

Lavaggio moto: gli errori da evitare

Croce e delizia degli appassionati di due ruote, sia che si parli di moto stradali sia che si parli di moto ad utilizzo fuoristrada, il lavaggio della propria moto per alcuni è vista come una routine, per altri come un qualcosa di odioso e noioso. Tuttavia,...
Moto

Come scegliere una moto da corsa

Il motociclismo è uno sport molto in voga in questi anni, sopratutto tra i giovani adulti e arrivare ad avere la prima moto da corsa è sicuramente un traguardo molto ambito. Ovviamente non tutte le moto da corsa sono uguali per portanza e per caratteristiche...