Come modificare un alternatore

Tramite: O2O 19/03/2017
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori che sono appassionati del mondo del tuning, a capire come poter modificare un alternatore, nel modo più semplice possibile. Iniziamo subito con il dire che l'alternatore è un elemento presente in tutte le vetture e consente di mantenere in carica, oltre che di ricaricare, la batteria dell'auto stessa. Quando la batteria è scarica, di solito a causa di condizioni climatiche alquanto rigide, quali il freddo e l'umidità, oppure perché è stata tanto tempo ferma, l'alternatore entra in scena per ridare corrente elettrica, mediante un processo meccanico.

27

Occorrente

  • alternatore
  • materiali isolanti
  • cuscinetti
  • albero rotore
37

Smontaggio alternatore

La prima cosa da sapere è che per modificare un alternatore sarà necessario osservare i vari passaggi elencati di seguito. Per incominciare, smontate l'alternatore dalla vettura (ovviamente a motore spento) ed effettuate i controlli meccanici di base, per la verifica dei restanti collegamenti elettrici. Successivamente effettuate la prova di isolamento rotore, nonché la prova della sua resistenza e poi si potrà procedere collaudando gli avvolgimenti di statore ed il suo isolamento.
Infine controllate il ponte raddrizzatore con tester specifici atti al collaudo del regolatore dell'erogazione. Evitate di pulire l'alternatore originario, ad esempio immergendolo a lungo in solventi in quanto questi potrebbero compromettere i materiali isolanti e sciogliere il grasso dai cuscinetti, effettuate una semplice pulizia con stracci umidi di solvente.

47

Pulegge

Procedete ora smontando le pulegge e chiudendola poi in una morsa con l'utilizzo di un copri-ganasce in alluminio o piombo. Successivamente inserite i distanziali e le rosette in ordine di smontaggio, al fine di sfilare il rotore. Ad ogni modo, riducete il più possibile le operazioni di saldatura ed anche di eliminazione della stessa, al fine di evitare surriscaldamenti ed attendete anche mezz'oretta tra una saldatura e l'altra. Eliminate le staffe ed i bulloni, fate leva verso il basso usando un cacciavite e separate anche i supporti anteriore e posteriore.

Continua la lettura
57

Sostituzione

A questo punto coprite il rotore con uno straccio, mettete verso l'alto la puleggia e sigillate per bene e con estrema attenzione in morsa il rotore stesso, togliendo il dado dalla puleggia. L'eliminazione avverrà anche per il piccolo albero rotore, il cuscinetto anteriore, le viti della piastra di supporto del cuscinetto e così via, fino a raggiungere il dado del terminale positivo di batteria, eliminandone la rondella, le viti della piastra, il porta spazzole e la vite del gruppo regolatore. Superati tutti i collegamenti, procedete con la sostituzione del nuovo alternatore che andrà a modificare quello precedentemente asportato e pulito.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se credete di non essere all'altezza di eseguire questo lavoro, affidatevi ad un meccanico specializzato.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Tuning

Modificare le carene dello scooter con vetroresina

All'interno di questa breve guida che andremo a sviluppare nei tre passi che seguiranno, ci concentreremo sui motocicli. Lo faremo, come abbiamo preventivamente indicato attraverso il titolo, per spiegarvi Come modificare le carene dello scooter con vetroresina....
Tuning

Come modificare il sistema di scarico

Per molte persone le auto non sono solo veicoli di trasporto, utili per muoversi da un posto all'altro, ma una vera e propria passione. Per modificare parti della propria auto occorre una minima dose di esperienza o frequentare dei corsi professionali...
Tuning

Idee per modificare esteticamente uno scooter

Lo scooter è una vera passione non solo per i ragazzi alle prese per la prima volta con i motori, ma anche per i molti centauri che sfrecciano nelle nostre città. Per moltissimi amanti della due ruote infatti il motorino non è solo un mezzo di trasporto,...
Tuning

10 consigli per modificare esteticamente un'auto

La vostra automobile vi sembra un po' monotona? Forse è arrivata l'ora di darle un look tutto nuovo, più accattivante e brioso, un look che meglio rispecchi la vostra personalità. Verranno di seguito analizzate alcune proposte per modificare esteticamente...
Tuning

Come decorare un casco con l'aerografia

Tutti i motociclisti prestano particolare attenzione al loro casco. Cercano sempre di acquistarne modelli all'ultima moda e con le fantasie più disparate e accattivanti per conferire al loro personaggio il look desiderato. Tuttavia, è anche possibile...
Tuning

Come elaborare una moto 125 due tempi

Per chi è veramente un appassionato di motociclette, andare a modificarle è una procedura piacevole e semplice. Tuttavia, qualora le vostre conoscenze del settore fossero limitate, in quanto ancora inesperti, allora avrete la necessità di alcune utili...
Tuning

Tuning: guida alle leggi in Italia

Il tuning è il processo di riscrittura o riconfigurazione dei parametri del motore di serie per migliorare le sue prestazioni. Le auto escono dalla fabbrica con parametri abbastanza conservativi per un veicolo a tutto tondo che può essere guidato quotidianamente,...
Tuning

Come montare una centralina aggiuntiva all'automobile

La centralina di una moderna automobile può essere considerata come la mente in grado di regolare molti suoi parametri di funzionamento. Agendo su di essa, si può ad esempio aumentare la potenza, riducendo contemporaneamente i suoi consumi. Non è però...