Come ottenere il risarcimento per un incidente d'auto senza la constatazione amichevole

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Al giorno d'oggi, purtroppo, gli incidenti stradali sono sempre più frequenti. Spesso capita che quando se ne verifica uno, con conseguenti danni al veicolo o alle persone, non si ha la prontezza di compilare immediatamente il CID, più comunemente conosciuta come constatazione amichevole. Tuttavia, anche in assenza di quest'ultimo è possibile ricevere il dovuto risarcimento. Vediamo pertanto in questa guida come ottenere il risarcimento per un incidente d'auto senza la constatazione amichevole.

25

La prima cosa che bisogna fare, consiste nel recarsi quanto prima presso le Poste Italiane accompagnati dalla persona coinvolta nell'incidente. Inviamo pertanto una lettera a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento sia al proprietario dell'autovettura interessata sia alla sua assicurazione. È necessario ricordarsi di specificare nella lettera tutti i dovuti dettagli come ad esempio la data e l'ora durante la quale è avvenuto il sinistro e una descrizione piuttosto accurata della dinamica di quest'ultimo.

35

Tra le altre cose molto importanti da indicare vi sono la provenienza e la direzione di ognuno dei veicoli coinvolti e tutti i danni riportati dai suddetti. Quando tutti i dati necessari sono stati scritti, quindi è giunto il momento di terminare la raccomandata con una formula ben specifica: "Poiché la responsabilità del sinistro risulta, dunque, esclusivamente addebitabile al veicolo (modello e targa), con la presente racc/ta A. R., che interrompe i termini di Legge previsti per la prescrizione, assumendo nel contesto valore di messa in mora, si richiede il risarcimento del danno subito e quantificato con il preventivo allegato".

Continua la lettura
45

A questo punto dobbiamo allegare alla lettera un preventivo relativo ai danni subiti che può essere constatato anche gratuitamente da un carrozziere o da un meccanico ed, eventualmente, anche tutte le specifiche testimonianze relative al sinistro stradale riportate dalle persone presenti nell'abitacolo. Purtroppo, però, l'assenza della constatazione amichevole potrà, in questo caso, allungare il tempo massimo d'attesa (previsto per trenta giorni con la constatazione) fino ad un massimo di sessanta giorni. Se, superati i sessanta giorni, non è stato effettuato alcun risarcimento danni, ci si dovrà recare all'Assicurazione della persona che, nel sinistro, era in torto con la propria copia della lettera di raccomandata con i rispettivi allegati.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Patente

Come ottenere il risarcimento assicurativo a seguito del furto totale dell'auto

Nei passaggi successivi di questa guida ci occuperemo di vedere insieme come bisogna comportarsi nel caso in cui ci venisse rubata l'autovettura. Non è certo una delle cose più piacevoli che ci possano accadere, ma è importante sapere come essere pronti...
Patente

Come mantenere la classe bonus/malus dopo un incidente auto

Nel caso in cui hai provocato un incidente automobilistico con colpa, sicuramente subirai lo scatto del bonus/malus che, in questi casi peggiora di ben due classi. La conseguenza è che il premio assicurativo rincara notevolmente. Tuttavia è possibile...
Patente

Come denunciare un sinistro di un mezzo di trasporto pubblico

Quando si viene tamponati da un mezzo di trasporto pubblico, come ad esempio un autobus urbano, la trafila burocratica è differente rispetto al tamponamento tra due privati. La cosa migliore sarebbe sempre mettersi d'accordo, ma a volte questo non è...
Patente

Come comportarsi in caso di furto della propria auto

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come comportarsi in caso di furto della propria auto. Può infatti succedere di ritornare presso il parcheggio in cui si era lasciata l'auto e di appurare di non essersi semplicemente...
Patente

Come fare ricorso per danni all'automobile causati dai dossi artificiali

Al giorno d'oggi vengono prese delle contromisure contro l'alta velocità degli automobilisti, per limitare il numero degli incidenti. Esistono diversi sistemi che in un certo senso garantiscono una certa sicurezza, poiché costringono gli automobilisti...
Patente

Come rendere d'epoca la tua auto

Molti si chiedono cosa si intende per ''auto d' epoca''; ebbene, un auto d' epoca è un auto che ha superato i 20 anni d' età ed ha quindi ottenuto una rilevanza storica e collezionistica. Infatti, le auto che superano il ventesimo anno d' età non hanno...
Patente

Bollo auto: tutto sul calcolo e il pagamento

Il bollo auto (o tassa automobilistica, in precedenza definita tassa di circolazione) è un tributo di tipo regionale a carico di ogni possessore di autoveicolo e motoveicolo immatricolato in Italia. Conoscere il tipo di calcolo effettuato per determinare...
Patente

Come fare il passaggio di proprietà auto

Se devi acquistare un'auto usata e non conosci le procedure da seguire per eseguire il passaggio di proprietà ed i relativi costi, hai la possibilità di rivolgerti ad esperti del settore andando in un ufficio pratiche auto e mettere in preventivo la...