Come prepararsi per l'esame di pratica per la moto

Tramite: O2O 16/09/2016
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Al giorno d'oggi, le normative riguardanti l'esame di pratica per le moto sono cambiate e sono presenti alcune novità che non tutti conoscono. I cambiamenti si riferiscono principalmente ai nuovi limiti e nuovi esami. In particolare, le novità riguardano le norme di sicurezza da rispettare, durante le prove pratiche e lo svolgimento degli stessi, quindi è bene, prima di effettuare gli esami, chiedere informazioni in una scuola guida o direttamente negli uffici ACI (Automobile Club d'Italia). Questa guida è diretta a tutti coloro che devono conseguire la valutazione pratica con un ciclomotore. Vediamo quindi come prepararsi correttamente.

26

Occorrente

  • Conoscenza delle nuove norme
  • Casco
36

Innanzitutto, le verifiche vanno eseguite per il tipo di mezzo che si intende guidare, poiché le attuali normative prevedono alcuni elementi essenziali: ad esempio, i motori devono essere dotati di cavalletto ed il casco dev'essere omologato ed integro. Le attuali norme prevedono che, durante il test pratico (l'otto non è più previsto ma dipende dalla motorizzazione e dalle condizioni di sicurezza) gli ostacoli non devono essere minimamente toccati. Infatti, se anche solo si sfiorerà un birillo o si sbaglierà il tempo di frenata, l'esame non verrà superato. Per questo motivo, è necessario procurarsi una moto snella, che grazie alle sue dimensioni compatte e alla possibilità ampia di sterzata, sarà più semplice da manovrare.

46

Successivamente, per quanto riguarda i nuovi test, sarà necessario saper mettere il motociclo sul cavalletto a motore spento e saper stare in equilibrio a bassa velocità, effettuando al tempo stesso uno slalom tra i birilli. Oltre a ciò, sarò necessario effettuare due manovre di velocità, una minima di 30 km/h ed una massima a 50 km/h con il superamento ostacoli e la prova di frenata, anche questa a 50 km/h. Tutte queste norme sono in attesa di approvazione dal Decreto Ministeriale. Per tale ragione, la motorizzazione può decidere di utilizzare comunque le vecchie normative.

Continua la lettura
56

Le prove su strada, invece, sono così composte: partenza, guida su rettilineo, in curva, svolta a destra ed a sinistra, ingresso ed uscita dall'autostrada, sorpasso, passaggi a livello ed incroci ed infine, discesa dalla moto. Un'operazione fondamentale da compiere per la guida su strada, consiste nel fare molta pratica su strade ricche di stop, proprio per allenarsi a ripartire, evitando di far spegnere il motore, che più che un errore, è un fattore che influenzerà il resto dell'esame. Buona fortuna!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moto

Come prepararsi per un viaggio in moto

Le giornate si allungano, il sole inizia a splendere e il caldo inizia a sentirsi sempre più intensamente. Allora cosa c’è di meglio di un bel viaggio in moto con gli amici per trascorrere le vacanze? Per evitare che il tanto desiderato viaggio in...
Moto

Come spegnere la macchina in modo corretto all'esame per la patente B

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come spegnere la macchina in modo corretto all'esame per la patente B. Ci sono infatti varie cose che contano molto in questo tipo di esame e proprio una di queste è il modo di spegnere...
Moto

Come affrontare al meglio l'esame di guida

In questo tutorial vi dare indicazioni su come affrontare al meglio l'esame di guida. Anni e anni fa, le persone che guidavano erano poche. Al giorno d'oggi invece, è praticamente ormai una prassi avere la patente. Al raggiungimento del diciottesimo...
Moto

Le migliori moto sportive 125cc

Scegliere una moto non è sempre facile, sopratutto se si parla di 2 tempi di piccola cilindrata. La scelta è molto ampia e ogni bolide ha delle caratteristiche particolari e differenti. Solitamente le moto 125cc sono indirizzate ai più giovani, che...
Moto

Come guidare una moto con il cardano

Il cardano di una moto è costituito dalla trasmissione all'albero motore tramite degli snodi "cardanici", così chiamati, tramite un sistema di riduzione finale ad ingranaggi, al posto della catena. La differenza sostanziale tra catena e cardano, in...
Moto

Moto che si possono guidare a 18 anni

Diventare maggiorenni e raggiungere la maggiore etá rappresenta una destinazione e un traguardo molto ambito e aspettato dagli adolescenti. Uno dei motivi piú attesi è sicuramente quello riguardante le patenti di guida. C'è chi non vede l'ora di passare...
Moto

Moto: come controllare gli pneumatici

Troppo spesso ci si dimentica che gli pneumatici sono le uniche "cose" che ci tengono attaccati alla strada. Se viaggiamo, curviamo, freniamo e acceleriamo, la maggior parte del merito è proprio delle gomme. Per capirne l'importanza è utile pensare...
Moto

Come scegliere la moto giusta

In genere, quando arriva la bella stagione, anche la voglia di libertà si risveglia in modo alquanto prepotente. Ed è proprio in questo periodo che in alcuni di noi spunta la voglia di possedere una moto. Quando, però, ci si reca da un concessionario...