Come pulire correttamente gli pneumatici

Tramite: O2O 12/10/2018
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Forse non lo sai ma anche le gomme richiedono una certa manutenzione. Se quando vai in automobile riesci a stare in strada lo devi esclusivamente ai tuoi pneumatici, i quali toccano l'asfalto con un'impronta a terra pari circa a quella di una cartolina. Per tale motivo devono essere efficienti e puliti, soprattutto se hanno battistrada invernale, sicuramente più ostico da pulire e più facile da sporcare. Uno sguardo va dato anche alla parte esterna, ovvero quella che viene definita spalla.Vediamo insieme come pulire correttamente gli pneumatici facendo in modo che possano apparire non solo belli e contribuire a vivacizzare l'estetica dell'auto, ma anche riescano a donare una funzionalità più sicura e utile.

28

Occorrente

  • idropulitrice o canna dell'acqua
  • guanti
  • spazzolino da denti o spazzola a setole sintetiche
  • sapone di marsiglia
  • piccolo cacciavite
  • spray per pneumatici
38

Pulire uno pneumatico invernale

Una gomma invernale si caratterizza per avere dei blocchi superficiali con numerosissime lamelle che si dilatano alle basse temperature per creare un "effetto ventosa" sul terreno, generando maggiore grip. Durante questa fase possono entrare sassolini, residui di fogliame o detriti in generale, la cui presenza impedisce a quel blocco di svolgere la sua funzione nel modo più corretto. Un buon metodo è quello di fermare spegnere il motore con le ruote girate e cercare con un piccolo cacciavite di fare fuoriuscire i sassolini dagli intagli in modo delicato. Per svolgere l'operazione indossa guanti e occhiali protettivi. Alla fine è buona cosa impiegare un'idropulitrice per eliminare lo sporco residuo e se vedi tracce di unto, prima è buona cosa utilizzare una miscela di acqua calda saponata grassante da apporre con una spugna o con uno spazzolino da denti a setole dure. Infine risciacquare con il getto d'acqua ad alta pressione.

48

Pulire uno pneumatico estivo

La pulizia di un pneumatico estivo è più immediata, semplice e richiede minor tempo rispetto a quella delle gomme invernali, poiché in questo caso non si hanno le lamelle. Di solito capita di andare su terreni non asfaltati o comunque non di passaggio: una manovra, un parcheggio di fortuna in zone di mare o di montagna, un prato o una strada sterrata. In tutte queste occasioni il battistrada attira sporco e qualcosa potrebbe incastrarsi tra i larghi intagli derivanti dal disegno del pneumatico. In questo caso asportare sassolini è più semplice e richiede molta meno fatica e spesso può bastare solo l'idropulitrice, soprattutto se ci sono residui fangosi sulla gomma ma anche sui locari.Anche in questo caso una miscela saponata può aiutare a sgrassare la gomma, ma è bene evitare detergenti chimici che possono attaccare (e rovinare) la gomma.

Continua la lettura
58

Pulire la spalla esterna

Se una gomma si lacera esternamente non è più riparabile. Per questo è bene prestare molta attenzione alla parte esterna della gomma, quella che tecnicamente viene chiamata spalla del pneumatico. La presenza di fango che una volta seccato rimane attaccato, ad esempio, è poco "salutare" per la spalla perché sotto lo strato di sporco potrebbero esserci pezzi di vetri o pietre taglienti e basterebbe poco per scalfire la superficie (un tocco accidentale nel marciapiede, ad esempio). L'idropulitrice ancora una volta accorre in aiuto perché il suo potente getto riesce a eliminare qualunque traccia di sporco residuo sulla parte esterna della gomma. Se vi sono depositi visibili di sporco è meglio evitare sfregamenti precedenti con spazzole o simili perché si rischiano danni irreparabili, anche perché la spalla è la parte più delicata del pneumatico. Qualora non vi fossero è possibile servirsi di una spazzola per la pulizia.Infine, una volta asciutta la gomma nella sua parte esterna, uno spray lucidante che svolge anche la funzione protettiva è quello chi ci vuole per rendere un buon effetto visivo, donando all'auto un tocco in più di eleganza e sportività.

68

Pulire le gomme prima dello stoccaggio

Quando cambia la stagione si avvicina il momento della sostituzione delle gomme tra estive e invernali. Una volta stallonate dal cerchione è buona precauzione lavare e pulire accuratamente le gomme prima di riporre i pneumatici per lo stoccaggio stagionale. In questo caso è possibile procedere con un lavaggio completo immergendo interamente la gomma in una piccola vasca in un grande catino, oppure, se non lo si ha a disposizione, è possibile operare sempre con la canna dell'acqua o con l'idropulitrice. Dopo aver liberato il battistrada da sassi e residui in esso incastrati e dopo aver dato una prima passata con l'acqua, si procede con la miscela di acqua saponata e una spazzola, passandola sia nella parte laterale che nella parte del battistrada. Quindi procedere con il risciacquo. Il consiglio è quello di utilizzare acqua calda, più efficace per eliminare eventuali residui di grasso e di unto che potrebbero esserci sulla gomma. Riporre la gomma solo quando è perfettamente asciutta.

78

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Manutenzione

Come gonfiare i pneumatici dell'automobile

Le ruote sono gli strumenti che tengono in contatto l'automobile con il terreno. Gli pneumatici che le ricoprono sono fondamentali per mantenere il controllo del mezzo. Gomme sgonfie o in cattivo stato sono da gonfiare o sostituire, in quanto potrebbero...
Manutenzione

Come controllare la pressione degli pneumatici

Controllare la pressione degli pneumatici è un'operazione semplice, economica e che richiede pochissimo tempo, ma i cui risvolti possono essere incredibilmente positivi. Innanzitutto per la sicurezza del conducente e degli occupanti del veicolo. Infatti...
Manutenzione

Come regolare i pneumatici dell'auto

Tra i vari ambiti relativi alla manutenzione dei nostri comuni e sfruttati mezzi di locomozione, una cosa che troppo spesso non viene considerata è quella legata alla regolazione della pressione delle gomme, errore che provoca la conseguente usura prematura...
Manutenzione

Come verificare lo stato degli pneumatici

Sappiamo benissimo tutti che lo stati degli pneumatici è una delle cose più importanti in una qualsiasi. Con uno spessore del battistrada ridotto, aumentano le possibilità che la gomma subisca danni e aumenta anche il rischio di incorrere nel fenomeno...
Manutenzione

Come usare i kit di riparazione pneumatici

Fino a poco tempo, quando si bucava una gomma, era consuetudine tenere una gomma di scorta all'interno del bagagliaio. Questa dotazione in questi ultimi anni sta piano piano scomparendo e molti modelli di auto vengono dotati di un kit per la riparazione...
Manutenzione

Gonfiare gli pneumatici della moto alla giusta pressione

Tenere gli pneumatici della propria moto alla giusta pressione è davvero molto importante, perché i rischi legati a un gonfiaggio scorretto sono molteplici e possono persino arrivare a causare gravi incidenti stradali. Sottovalutare la pressione delle...
Manutenzione

Come verificare l'usura dei pneumatici delle auto

Acquistare un auto è un momento di felicità, e soprattutto di attenzione, alle caratteristiche e alla manutenzione periodica che tale mezzo richiederebbe. Controllare il motore, le luci, l'olio e altri apparati che completano il mezzo, diventerebbe...
Manutenzione

Come capire quando sostituire i pneumatici dell'auto

Se siamo proprietari di una automobile, sapremo sicuramente che di tanto in tanto questa richiede alcuni interventi di manutenzione, in modo che possa sempre rimanere funzionante. Generalmente, in questi casi, preferiamo recarci presso apposite officine...