Come restaurare una moto d'epoca

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se acquistiamo una moto d'epoca ed intendiamo restaurarla secondo i canoni originali, lo possiamo fare in almeno tre fasi. La prima prevede la sostituzione di tutte le parti meccaniche usurate, seguita poi dall'operazione di smerigliatura di quelle in allumino (modanature), ed infine la riverniciatura finale. Con queste fasi è possibile restaurare una moto d'epoca e renderla maggiormente importante, soprattutto dal punto di vista del valore commerciale. Ora vediamo come fare a restaurare una moto d'epoca.

27

Occorrente

  • Spazzole
  • Tela abrasiva a grana doppia e sottile
  • Carta per imballaggio
  • Compressore
  • Bombolette spray
37

Dopo l'acquisto, la prima cosa da fare è mettersi subito alla ricerca dei pezzi di ricambio originali che intendiamo sostituire, per cui ci si può recare presso i negozi specializzati per ottenerli, magari facenti parti di giacenze di magazzino, ordinarli direttamente in fabbrica o ancora cercarli sul web. Ottenuto ciò, dopo il montaggio di questi elementi fondamentali per il funzionamento su strada della moto, possiamo dedicarci all'abbellimento.

47

Adesso non ci resta che provvedere alla riverniciatura, possibilmente con il colore originale di fabbrica. Quest'ultimo, anche se fuori produzione è possibile ottenerlo grazie al sistema tinto metrico che attraverso l'elaborazione computerizzata di codici specifici, è in grado di fornire quello che noi chiediamo. Il servizio è disponibile verso quasi tutti i comuni colorifici delle grandi città. Le operazioni di verniciatura vanno fatte accuratamente, e per evitare di smontare tutta la moto, conviene incartare tutto ciò che non fa parte della carrozzeria utilizzando sacchetti di plastica e rotoli di carta per l'imballaggio.

Continua la lettura
57

Per lucidare tutte le parti in alluminio o di qualsiasi altro metallo, occorrono delle spazzole e della tela abrasiva, quest'ultima da quella a grana doppia fino alla sottilissima. Prima di iniziare ad utilizzare le carte specifiche, va valutata l'entità dei graffi e soprattutto la loro profondità. Una volta constatato ciò, si provvede al carteggio e alla relativa eliminazione dei graffi, prima di procedere alla finitura a specchio con pasta abrasiva. Adesso non ci resta che provvedere alla riverniciatura finale, possibilmente con il colore originale di fabbrica.

67

A questo punto, dopo una fase di carteggio per rimuovere gran parte della vecchia vernice che appare a croste ed opacizzata, si provvede a un lavaggio con acqua e sapone, aiutandosi con una tela abrasiva leggermente bagnata, dopodiché si prosegue con l'asciugatura con un panno morbido. L'uso di un compressore o delle bombolette spray ricevute dal colorificio completa l'opera di restauro, e finalmente la nostra moto d'epoca è pronta a viaggiare su strada e a partecipare ai numerosi raduni del settore, sia in Italia che all'estero.

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moto

Come restaurare una moto

Per restaurare una moto, in genere ci si riferisce sempre al proprio meccanico di fiducia. C'è però la possibilità di poterla restaurare da soli. È necessaria solo un po' di pazienza e attenzione. Con piccoli accorgimenti, il mezzo ritornerà fiammante....
Moto

5 modi di risparmiare con le moto d'epoca

Vi piacciono le moto d'epoca? Forse non sapete che questi gioiellini oltre a fare felici tutti i collezionisti vi possono anche aiutare a risparmiare un bel po' di denaro. Se anche voi sognate di acquistare una moto d'epoca leggete questa lista e scoprirete...
Moto

Come vendere una moto d'epoca

Al giorno d'oggi, specialmente per motivi economici, si è disposti a vendere qualsiasi oggetto pur di riuscire ad andare avanti. Molti sono coloro che ereditano oppure possiedono una moto o una macchina d'epoca. Oggetti di grande valore e proprietà...
Moto

Come assicurare una moto d'epoca

A volte nei garage si può trovare qualche vecchia moto piena di polvere. Questa situazione si verifica in quanto tantissimi italiani preferiscono evitare esborsi abbastanza gravosi per far circolare il mezzo. Però se la motocicletta ha più di vent'anni...
Moto

Come restaurare una lambretta d'epoca

Breve guida pratica per restaurare una Lambretta d'epoca, una passione senza tempo per un mito che ha fatto la storia d'Italia. Quali restauri esistono, preliminari e accorgimenti su come fare il restauro, informazioni e contatti, quali parti controllare...
Moto

5 consigli per comprare una moto d'epoca

A chi non è mai capitato di andare in moto? Provare la frenesia e l'emozione di una motocicletta è da sempre il miglior passatempo per gli appassionati di questo ormai diffusissimo hobby. Molti di questi però, non amano le super bike odierne, ma bensì...
Moto

Moto da strada: le più belle d'epoca

Tra tante persone che popolano il nostro pianeta, non è così difficile trovare qualcuno che sia appassionato di collezionismo, di qualcosa che riguardi in particolare il rapporto con la storia e con tutto ciò che viene conservato negli anni. Si sa,...
Moto

5 moto storiche dell'Agusta

L'Agusta è un importante marchio italiano di motociclette che ha prodotto numerosi storici esemplari a due ruote, sia per il campo commerciale che per quello sportivo-agonistico. Ancora oggi alcune moto prodotte dall'azienda varesina vengono ricordate...