Come riparare e verniciare i cerchioni

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Nei parcheggi toccando i marciapiedi, spesso e volentieri, può capitare di graffiare i propri cerchioni. Portarli a riparare dal carrozziere è molto spesso estremamente costoso. Per fortuna, a questo problema esiste un rimedio. Infatti, è possibile riverniciare i propri cerchioni in tutta autonomia, e tra l'altro sarà anche possibile modificare il look della propria automobile, risparmiando e divertendosi. Attraverso pochi semplici passi ed un po' di tempo libero, si riotterranno dei nuovi cerchi, praticamente come appena usciti dal concessionario. Vediamo, pertanto, come riparare e verniciare i cerchioni della propria vettura.

28

Occorrente

  • Stucco per metalli bicomponente
  • Bombolette spray
  • Bomboletta primer o fondo stucco
  • Bomboletta vernice trasparente
  • Carta abrasiva bagnata
  • Dremel (opzionale)
38

Innanzitutto, è opportuno smontare i cerchi dall'automobile per poter lavorare nel migliore dei modi.
È fondamentale che i cerchioni siano puliti, dal momento che la polvere e lo sporco possono vanificare il lavoro effettuato, e a tal proposito si può utilizzare sgrassatore efficace, acquistabile in un qualsiasi supermercato. Se il cerchio presenta una finitura lucida, è necessario grattare la sezione direttamente interessata, avvalendosi di un po' di carta abrasiva sufficientemente spessa. Una volta che sono stati puliti ed asciugati, è necessario procedere con la riparazione dei graffi presenti sul bordino, in quanto servirà uno stucco bicomponente. Un esempio è dato dallo stucco bostik, in quanto è molto malleabile, di colore bianco all'interno, e grigio fuori.

48

Lo stucco deve essere tagliato e lavorato con le mani fino a quando non diventerà abbastanza omogeneo. Una volta sufficientemente omogeneo, è necessario applicare il prodotto al bordino dove sono presenti i graffi. È importante che lo stucco aderisca per bene al cerchio. Dopo essere stato applicato, lo stucco necessita di asciugarsi per un paio d'ore, fino a diventare tutt'uno con il cerchio. Tramite una carta abrasiva sufficientemente spessa o con un dremel, a questo punto è necessario eliminare tutto quanto lo stucco accumulato in eccesso.

Continua la lettura
58

Il procedimento successivo è quello della verniciatura. Se il cerchio presenta una finitura lucida, è necessario grattarlo il più possibile tramite la carta abrasiva, preferibilmente se bagnata, dal momento che permette di non lasciare dei solchi profondi. Per questo motivo, non rimane altro da fare che bagnarla e grattare. Si deve cominciare con un foglio di spessore 400, e successivamente si può passare a 600, 800, 1000, fino a quando il cerchio sia omogeneo in tutta quanta la sua superficie. Dopo aver grattato, il cerchio deve essere pulito dalle polveri accumulate.

68

Per procedere alla verniciatura, per ottenere un risultato migliore sarebbe opportuno smontare le ruote e schermarle con della carta gommata. Si può cominciare dando il fondo. Si consigliano le bombolette di marca Ralken o equivalenti, l'importante è che non si utilizzano delle bombolette da supermercato. Pertanto se l'obiettivo è quello di ottenere un risultato quasi professionali, è buona regola comprare la vernice in un colorificio. Deve essere passata inizialmente una mano di primer, e sarebbe consigliato quello stuccante che riempe gli eventuali microsolchi. Quindi, si possono spruzzare da 20 a 30 cm, prestando la massima attenzione a non insistere su una parte per non creare delle colature. Una volta terminato il lavoro, è necessario attendere circa 24 ore per fare in modo che si asciughi per bene.

78

Dopo le 24 ore, si può procedere con il verniciare il cerchio. È necessario prestare la massima attenzione a non spruzzare da una distanza eccessivamente corta. In buona sostanza, il consiglio è quello di non essere uniformi nella fase di verniciatura, spruzzando sempre in maniera orizzontale o verticale, e prestando la massima attenzione a non insistere su alcuni punti, che potranno essere coperti nella mano successiva. Per la seconda mano è necessario attendere almeno un'ora. La seconda mano deve essere data nel senso contrario, ossia se prima lo spruzzo era in orizzontale, a seguire è necessario procedere in maniera verticale, o viceversa. Tramite due mani di verniciatura si dovrebbe riuscire a ricoprire uniformemente tutta quanta la superficie. Per concludere, deve essere data una mano di vernice trasparente protettiva. Lo spruzzo deve essere passato con la medesima procedura delle verniciature precedenti. Si può anche utilizzare quella opaca o lucida, a seconda dell'effetto che si desidera ottenere. La cosa importante è quella di non esagerare con il trasparente, il quale potrebbe creare delle macchie lucide sulla superficie dei cerchi.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se fai una colatura, niente panico aspetta che sia asciutta e grattala con la carta abrasiva fine poi dai un'altra mano di vernice
  • Lavora in un posto areato, e non polveroso, per non respirare i fumi della vernice e per evitare che la polvere si attacchi alla vernice
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Manutenzione

Come pulire i cerchioni dell'auto

Durante la pulizia della propria auto, spesso si tende a tralasciare oppure far male i cerchioni delle ruote. Eppure rappresentano una parte interessante dell'auto in quanto sono sinonimo di eleganza e sportività allo stesso tempo, dunque è bene pulirli...
Manutenzione

Come riparare i cerchi in lega

Riparare un cerchio in lega in autonomia è un'operazione che può presentare diverse complicazioni, in alcuni casi, mentre in altri può essere eseguita senza troppi problemi. Naturalmente, il tutto dipende dall'entità del danno in questione. Generalmente,...
Manutenzione

Come verniciare la carrozzeria dell'auto

Se hai intenzione di verniciare la carrozzeria della tua auto con le tue mani, per risparmiare sui costi del carrozziere, sappi che non sarà un'impresa molto semplice ma allo stesso tempo non sarà neppure un’ impresa impossibile. Partiresti avantaggiato...
Manutenzione

Come verniciare un auto

Piccoli tamponamenti o graffi possono richiedere l'intervento di riverniciatura della nostra macchina. Affidandoci al carrozziere, tuttavia, si incorre in una spesa non indifferente. Aggiungiamo che se questi lavori non vengono fatti in tempo utile, con...
Manutenzione

Come verniciare le bocchette dell'aria dell'automobile

Se hai la necessità di conferire quel tocco di tuning alla tua automobile, devi sapere che puoi farlo dando la vernice alle bocchette d'aria. Si tratta di una procedura non molto complicata, che è possibile effettuare in modo autonomo e che non necessita...
Manutenzione

Come verniciare le carene dello scooter con il compressore

Spostarsi assaporando una profonda e speciale sensazione di libertà, è un'emozione che molti riescono a provare solo viaggiando su due ruote. Ma come ben sappiamo, spesso su moto e motorini si notano righe o graffi, che tendono a rendere sciupato e...
Manutenzione

Come verniciare la targa di un'automobile

Con il passare del tempo, con polveri, esposizione al sole e ad agenti atmosferici la targa di un'auto tende a sbiadirsi ed a sverniciarsi. Circolare con una targa non visibile o poco chiara è punito dalla Legge Italiana, infatti l' art 102 del Codice...
Manutenzione

Come verniciare lo scooter

Sei stufo di avere il motorino uguale a quello di tutti gli altri? Le plastiche del tuo scooter sono sbiadite o peggio ancora tutte rigate e sfregiate? Oppure vuoi soltanto dare un tocco di classe a un vecchio motorino? In ogni caso, non temere. Riportare...