Come risparmiare sull'assicurazione: auto storica

Tramite: O2O 21/07/2016
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Per "auto storiche" si intendono quei veicoli che hanno compiuto almeno 30 anni dal momento della costruzione e che siano considerati di interesse storico. La legge riconosce a questa categoria di automobili degli importanti benefit, soprattutto per quanto concerne i costi legati all'assicurazione RCA (Responsabilità Civile Autoveicoli). Vediamo come risparmiare assicurando un'auto storica.

24

Prima dell'entrata in vigore della Legge di Stabilità del 2014 erano sufficienti 20 anni per far rientrare un'automobile nella classe delle auto storiche. L'unico obbligo a carico del proprietario era quello di iscrivere il veicolo presso il registro dell'Automotoclub Storico Italiano (ASI), procedura che poteva essere svolta solo dopo aver aderito a un'associazione di categoria. Attualmente tale obbligo non è più in vigore, come specificato dallo Stato, per cui per considerare un'auto di interesse storico è sufficiente che essa sia iscritta nell'apposito registro, conservata in buono stato ed equipaggiata con pezzi originali, sia a livello estetico che meccanico.

34

Per quanto riguarda i costi assicurativi, essere in possesso di un'auto storica consente di risparmiare delle notevoli cifre. Le principali compagnie assicurative praticano prezzi estremamente bassi, talvolta persino al di sotto dei 100 euro annui, decisamente inferiori rispetto alle somme richieste per stipulare un comune contratto RCA. Al risparmio economico sono associati ulteriori vantaggi: la polizza di una vettura storica si basa su una classe di merito fissa, escludendo il sistema bonus/malus, il quale punisce gli automobilisti coinvolti in incidenti stradali con colpa; la guida è generalmente "libera", ovvero ogni componente del nucleo familiare può guidare l'automobile, purché abbia compiuto almeno i 23 anni di età. Ai collezionisti di auto storiche, inoltre, è riservata l'opportunità di stipulare la polizza "Garage", la quale offre la possibilità di assicurare più vetture di interesse storico con un unico contratto, con relative agevolazioni economiche.

Continua la lettura
44

Essere proprietari di un'auto storica, quindi, permette di abbattere una delle spese più alte in assoluto, limitandola a un costo più che sostenibile, fattore che ha reso tali vetture sempre più ricercate. Trattandosi di auto storiche e non di auto d'epoca, è consentita la marcia su qualsiasi tipo di strada, esattamente come avviene per qualsiasi autoveicolo in regola con le norme stradali.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Patente

Come risparmiare sul rinnovo della patente

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come poter risparmiare sul rinnovo della propria patente. Cercheremo d'attuare tutto ciò mediante il metodo del fai da te, che ci darà una mano a risparmiare tempo, ma in particolar...
Patente

Come comportarsi in caso di furto della propria auto

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come comportarsi in caso di furto della propria auto. Può infatti succedere di ritornare presso il parcheggio in cui si era lasciata l'auto e di appurare di non essersi semplicemente...
Patente

Come ottenere il risarcimento assicurativo a seguito del furto totale dell'auto

Nei passaggi successivi di questa guida ci occuperemo di vedere insieme come bisogna comportarsi nel caso in cui ci venisse rubata l'autovettura. Non è certo una delle cose più piacevoli che ci possano accadere, ma è importante sapere come essere pronti...
Patente

Come calcolare il bollo auto

Possedere una macchina al giorno d'oggi non è più tanto conveniente. Infatti molte sono le tasse e le imposte che si pagano per possedere un'automobile. Ma una delle tasse che si paga più spesso e forse la più famosa è il bollo. Il bollo auto è...
Patente

Come mantenere la classe bonus/malus dopo un incidente auto

Nel caso in cui hai provocato un incidente automobilistico con colpa, sicuramente subirai lo scatto del bonus/malus che, in questi casi peggiora di ben due classi. La conseguenza è che il premio assicurativo rincara notevolmente. Tuttavia è possibile...
Patente

Come fare il passaggio di proprietà auto

Se devi acquistare un'auto usata e non conosci le procedure da seguire per eseguire il passaggio di proprietà ed i relativi costi, hai la possibilità di rivolgerti ad esperti del settore andando in un ufficio pratiche auto e mettere in preventivo la...
Patente

Come ottenere il risarcimento per un incidente d'auto senza la constatazione amichevole

Al giorno d'oggi, purtroppo, gli incidenti stradali sono sempre più frequenti. Spesso capita che quando se ne verifica uno, con conseguenti danni al veicolo o alle persone, non si ha la prontezza di compilare immediatamente il CID, più comunemente conosciuta...
Patente

Come compilare il conto corrente per pagare il bollo auto

Purtroppo, il pagamento del bollo auto è costantemente un trauma, in quanto sarà necessario possedere un bollettino speciale impiegato appositamente per corrispondere questa tassa e avere a disposizione alcuni dati con i quali poter ricavare l'importo...