Come ritargare un ciclomotore usato

Tramite: O2O 24/07/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Un ciclomotore si può guidare dai 14 anni di età in su, dopo avere conseguito la Patente di tipo "AM". Il ciclomotore è un motociclo di piccola cilindrata. La registrazione al P. R. A. (Pubblico Registro Automobilistico) non è necessaria, dal momento che i ciclomotori non vengono considerati beni mobili registrati, quindi non hanno il Certificato di Proprietà. La targa del ciclomotore, se c'è di mezzo una compravendita, non segue il mezzo, ma soltanto il proprietario. Quindi colui che acquista il motociclo usato, viene obbligato a ritargare lo stesso. In questo articolo vedremo, pertanto, come poter procedere.

26

Occorrente

  • Carta d'identità
  • Codice fiscale
  • Patente
  • Ciclomotore
36

Scegliete il ciclomotore

Nella categoria dei ciclomotori fanno parte questi mezzi: i tricicli leggeri, gli scooter, le moto fino a 50 cm³ di cilindrata, ed i quadricicli leggeri. Questi ultimi sono le cosiddette microcar a due posti, aventi una cilindrata massima di 500 cm³. I ciclomotori possono circolare sulle strade cittadine. A loro viene vietata la circolazione sulle autostrade e sulle strade extraurbane principali. Il numero di posti accessibili è di due persone. Come ritargare un ciclomotore usato quindi diventa semplice.

46

Immatricolate il veicolo

Per circolare in maniera regolare, il ciclomotore deve possedere l'assicurazione, il bollo ed una targa composta da sei cifre. Ricordiamo che i modelli immatricolati fino al 1° luglio 2006 avevano una targa composta da cinque cifre. Se si dovesse procedere all'acquisto di un ciclomotore usato, occorrerà farsi dare dal venditore il "Certificato di Idoneità tecnica" del veicolo, insieme alla richiesta di sospensione dei ciclomotore per il passaggio della proprietà. Successivamente, si potrà procedere con la regolare immatricolazione, per disporre di una nuova targa. Infatti, la precedente targa rimarrà al vecchio possessore, nonché ex proprietario.

Continua la lettura
56

Effettuate la richiesta

Infine, per richiedere la nuova targa, bisogna presentare il modulo di richiesta alla motorizzazione. Il modello in questione viene nominato con la sigla "TT 2118". Con questo modello unico riuscirete a sostituire la targa. Ma attenzione, solo questo modello non basta. Dovrete infatti presentare altra documentazione da preparare prima. Quindi dovrete avere con voi anche carta d'identità, codice fiscale e la patente. Quest'ultima si rivela essenziale in fase di sostituzione della targa. Poiché dimostra che voi siete in grado di portare quel determinato veicolo. Proprio quel ciclomotore da ritargare. Per l'appunto dovrete perfino portare il numero d'immatricolazione del ciclomotore. Infine, ricordate sempre di consegnare le fotocopie dei documenti in duplice copia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moto

Come acquistare uno scooter usato

Gli scooter sono presenti in commercio in gamme differenti, molti sono i modelli che possono essere acquistati e che variano nello stile, nei colori e anche nei materiali di costruzione e nelle prestazioni. Bisogna fare molta attenzione nella scelta di...
Moto

Come ottenere il patentino di guida dei ciclomotori

Dal 19 gennaio 2013 il patentino ciclomotore diventa "patente AM", ossia il candidato, compiuti i quattordici anni, può condurre negli stati UE e SEE se espressamente scritto ciclomotori a due o tre ruote e quadricicli leggeri. Quindi è diventato obbligatorio...
Moto

Come richiedere la nuova targa per i ciclomotori

Leggeri e per nulla ingombranti i ciclomotori sono ideali per affrontare il traffico cittadino. Secondo le nuove normative di legge, non devono superare i 50 centimetri cubici di cilindrata. Inoltre, non devono sviluppare una velocità superiore ai 40...
Moto

Come calcolare il bollo moto

Se siamo possessori di un veicolo a motore, sicuramente sapremo che c'è una particolare tassa che bisognerà pagare ogni anno per il solo possesso di tale mezzo.Questa tassa vari in base al tipo di mezzo a motore, quindi varia ad esempio tra un'automobile...
Moto

Come immatricolare una moto senza libretto

All'interno di questa guida, andremo a occuparci di moto. Nello specifico, come avrete già notato dal titolo stesso della guida, ci concentreremo su Come immatricolare una moto senza libretto. Esistono diverse procedure da seguire per rimettere su strada...
Moto

Come reimmatricolare una moto

Capita spesso di imbattersi in vendite di moto prive di documenti, radiate, demolite, oppure prive di numero di targa. Prima di lasciarsi invadere dall'entusiasmo e acquistare la moto a buon mercato senza pensarci su, è necessario considerare quali...
Moto

Come rottamare un motorino

Generalmente con la rottamazione si prendono le parti riutilizzabili di un veicolo, di un elettrodomestico, di un macchinario e, si cerca, se possibile, di riutilizzarli. Prendiamo in considerazione, ad esempio, la rottamazione di un auto; sarà necessario...
Moto

Come modificare la marmitta dello scooter

Purtroppo, a causa di disposizioni statali, molti scooter presentano diverse limitazioni. Tali vincoli possono ridurre l'accelerazione, la velocità massima e la potenza del vostro scooter. Se volete rendere il vostro mezzo più veloce, è possibile rimuovere...