Come sapere se un'automobile ha pendenze

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Al giorno d'oggi non è certo un periodo semplice per acquistare un'automobile, complice anche la crisi economica che dura da diversi anni e allora si ricorre sempre più spesso all'acquisto di veicoli usati per poter risparmiare somme consistenti rispetto all'acquisto di un veicolo nuovo, i cui prezzi sono spesso elevati. Quando si ha la possibilità di comprare un veicolo di seconda mano, bisogna stare attenti a tantissime cose, evitando così di prendere delle spiacevoli fregature, che possono riguardare il fatto che un veicolo possa avere delle pendenze o dei debiti non ancora pagati dal proprietario. In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come sapere se un'automobile ha pendenze. Su un veicolo infatti possono gravare alcune pendenze di vario tipo, come ad esempio il fatto se abbia in sospeso determinate multe da pagare, oppure se ancora non è stata finita di pagare, se è stata acquistata tramite leasing oppure se è stata sottoposta a fermo amministrativo. Ne consegue che, al momento di acquistare un veicolo di seconda mano, è fondamentale accertarsi che sull'auto ci siano pendenze di alcun tipo, altrimenti c'è il serio rischio che i tempi di acquisto possono ritardare notevolmente con tutte le conseguenze del caso. La procedura non è particolarmente complicata, ma richiede comunque un po' di tempo, ma con un po' di accortezza, sarà possibile evitare degli spiacevoli inconvenienti.

26

Occorrente

  • Visura del PRA.
36

Rivolgersi all'Ufficio della Direzione del Traffico

Per prima cosa ci si dovrà assolutamente rivolgere a quello che è l'Ufficio della Direzione del Traffico, scegliendo ovviamente quello più vicino al proprio domicilio. A tale ufficio si dovrà dunque chiedere un'apposita relazione inerente all'automobile che si vuole acquistare. Ci sarà da pagare una modesta tassa per avere queste informazioni. Una volta pagato, detto ufficio fornirà tutte le informazioni del caso. In alternativa ci si può rivolgere anche al PRA, ossia il Pubblico Registro Automobilistico per effettuare la visura della targa, della quale si dovrà essere in proprio possesso. Pagando anche in questo caso una piccola tassa, pari a circa 8 euro, sarà possibile avere tutte le informazioni in merito alle varie pendenze del veicolo come eventuali fermi amministrativi e rate ancora in sospeso da pagare. Tenere presente che, nel caso in cui si decida di effettuare la visura online, pagando sempre lo stesso importo per ciò che riguarda la tassa, non sarà possibile verificare le eventuali pendenze del veicolo che si intende acquistare, quindi solo l'Ufficio della Direzione del Traffico o il PRA possono dare questo tipo di informazioni.

46

Verificare tramite il sito web della Direzione Generale del Traffico

Un altro sistema valido per sapere se l'automobile che si intende acquistare ha delle pendenze è quello di verificare tramite il sito web della Direzione Generale del Traffico. Detta procedura è veramente molto semplice, anche se in questo caso sarà necessario disporre di un apposito certificato elettronico ed inoltre della possibilità di pagare online attraverso la carta di credito. Successivamente, si dovrà anche chiedere un'apposita relazione del Registro dei Beni Mobili. A tal proposito, sarà sufficiente fornire il numero di immatricolazione del veicolo.

Continua la lettura
56

Contestare eventualmente il fermo amministrativo

Nel caso in cui l'auto sia stata sottoposta a fermo amministrativo, sarebbe in teoria necessario che l'intestatario della stessa provveda ad estinguere il tutto ancor prima del passaggio di proprietà. Così facendo, solamente le tasse inerenti agli anni successivi sarebbero a carico del nuovo proprietario dell'automobile che ha acquistato. A prescindere da ciò, la presenza di queste pendenze non impedisce affatto la vendita del veicolo, anche se poi ci si dovrà fare carico dei vari atti. In ogni caso, dopo aver acquistato il veicolo, c'è la possibilità di poter contestare gli atti, richiedendo di ottenerne la relativa cancellazione, anche se si andrà incontro a diversi cavilli burocratici che possono allungare notevolmente i tempi. Per prima cosa si dovrà dunque presentare presso l'ufficio regionale del PRA diversi documenti, fra cui l'apposito provvedimento di revoca rilasciato dal concessionario cui è stato saldato il debito, riportante tutti i dati del veicolo, del debitore e del credito del quale si vuole la cancellazione. A tutto questo andranno aggiunti anche il certificato di proprietà inerente al vecchio proprietario ed in più la ricevuta del versamento dell'imposta di bollo presso il PRA pari a 32 euro. A cose ultimate, verrà quindi fornito un nuovo certificato di proprietà. Va quindi detto che, sebbene possa quasi sempre convenire comprare un veicolo usato, occorre sempre informarsi sulla storia dello stesso, allo scopo di effettuare un acquisto più che sicuro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Auto

Come togliere il catrame dall'automobile

Alcune volte, capita che in città ci sia bisogno di una manutenzione alle strade, perché con il passare del tempo e con il passaggio continuo di veicoli, l'asfalto si rovina, creando detriti vaganti pericolosi quando passiamo, perché sfrecciano colpendo...
Auto

Come scegliere i coprisedili dell'automobile

Spesso la scelta di acquistare dei coprisedili per la nostra automobile diventa necessaria, specialmente se abbiamo bambini piccoli che potrebbero sporcare la tappezzeria o se viaggiano con noi amici e/o congiunti fumatori sbadati che potrebbero orribilmente...
Auto

Come tirare fuori l'automobile da un terreno fangoso

Capita spesso di trovarsi in situazioni poco gradevoli quando si viaggia in automobile. In particolar modo può accadere quando si va in campagna o in montagna. Infatti, in questi luoghi le strade sono quasi sempre terrose e poco praticabili. Una di queste...
Auto

10 cose da sapere per noleggiare un'auto all'estero

Se state pianificando un viaggio all'estero ed avete in programma di noleggiare un'automobile per potervi spostare agevolmente senza ricorrere ai mezzi pubblici, dovete informarvi in anticipo sulle regole vigenti nella vostra destinazione. In questa...
Auto

Come lavare l’automobile in modo ecologico

La guida che stiamo per stilare, andrà a offrirvi alcune indicazioni relative al lavaggio dell'automobile. Specificatamente, vi spiegheremo come lavare l'automobile in modo ecologico. Immagino che questo sia un tema che possa interessare davvero da tanti...
Auto

Come montare un telo automobile

Dovete lasciare per un lungo periodo la vostra automobile ferma? Abitare in un condominio e non avete un parcheggio interno? Allora vi conviene coprirla con un telo poiché la vernice, e il telaio dell'automobile sottoposta agli agenti atmosferici tende...
Auto

Come avviare l'automobile senza il codice della chiave

La chiave rappresenta un oggetto utilizzato per chiudere ed aprire le serrature. Attualmente le automobili di ultima generazione, come tutti ormai sanno benissimo, possono essere avviate solamente se la centralina riconosce correttamente il codice della...
Auto

come cambiare il tappo del radiatore dell'automobile

L'impianto di raffreddamento dell'automobile mantiene costante la temperatura del motore. Il radiatore consente un rapido abbassamento della condizione termica. Inoltre, evita il surriscaldamento. Un cattivo funzionamento del sistema refrigerante, può...