Come sostituire il cavo dell'acceleratore della moto

Tramite: O2O 04/04/2017
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Con tale tutorial vi andremo a spiegare come sostituire il cavo dell'acceleratore della moto, senza dover recarvi dal meccanico. Quella della sostituzione del cavo dell'acceleratore non è un'operazione troppo difficile, che vi consentirà veramente un grosso risparmio economico. Il cavo ha un costo infatti piuttosto improponibile. Quello che andremo perciò a pagare ad un meccanico professionista per un intervento di tal genere, è legato alla manodopera essenzialmente per spiegarci meglio. Una buona lettura e buon lavoro!

27

Occorrente

  • cavo del gas
  • grasso e spray per lubrificare
  • pinze e cacciavite
  • guanti
37

Il motore a due tempi

Per un motore a due tempi, prima di tutto dovrete provvedere a smontare sellino, carena e serbatoio. Vi dovrete quindi assicurare maggiormente spazio possibile, in modo da poter lavorare comodi. A questo punto dovrete vedere il cavo del gas con lo sdoppiatore. Ora lo dovrete andare a sfilare insieme alla guaina di gomma. Una volta fatto questo, avrete in mano tre cavi. Uno di loro è il cavo del miscelatore, un altro è quello che finisce nella ghigliottina, mentre l'ultimo è quello dell'acceleratore. A questo punto dovrete forzare leggermente lo sdoppiatore, in modo da riuscire ad aprirlo sfilandolo.

47

Il carburatore

Adesso andremo a vedere il carburatore. Sulla parte superiore della ghigliottina esiste una vite filettata con un dado. Lo dovrete avvitare il più possibile verso la vite, ed al tempo stesso dovrete avvitare la stessa vite. Facendo in tal modo, vedrete che riuscirete ad azzerare il registro. Ora potrete sfilare il cavo dalla sua guaina, poi dovrete iniziare la sostituzione. Spruzzate internamente alla guaina un po' di lubrificante, svitate il fermo ed infine dovrete fare ingrassare il cavo, in modo da infilarlo. Ora procedete spingendo fino a farlo fuoriuscire dall'altra parte, cioè sul manubrio. Dovrete prestare attenzione in modo che gli altri due cavi restano fermi al loro posto, e non si muoveranno.

Continua la lettura
57

Ultimo lavoro

Vediamo ora il lavoro maggiormente complesso in tutte le sue parte, ma se seguire punto per punto vedrete che sarà tutto molto più semplice. A questo punto dovrete continuare svitando il fermo che tiene bloccato il cavo dell'acceleratore, messo sopra il manubrio. Ora sulla parte inferiore, che è quella dove entra il cavo, c'è un coperchio. Dovrete perciò fare leva con un cacciavite, poi lo dovrete aprire. A questo punto prendete il cavo, poi lo dovrete mettere infilandolo nel foro da dove è uscito, facendogli fare il percorso che intravedete volta per volta quando avrete aperto il coperchio. Ora lo dovrete fissare nella posizione esatta, poi dovrete bloccare il coperchio. Adesso dovrete passare alla manopola del gas. Vedrete che sulla sinistra c'è una specie di binario che ha un foro piccolo. Internamente ad esso, vedrete il fermo del vecchio cavo. Lo andate a sfilare, poi dovrete infilare quello nuovo. Ora fate passare il cavo nel binario della manopola e da lì mediante il foro del fermo. Ruotate la manopola dell'acceleratore in avanti tenendo in tensione il cavetto, poi andate a chiudere il fermo stringendolo bene. Chiudete lo sdoppiatore facendo attenzione che gli altri due cavi siano nella giusta posizione. Per regolare il gioco, dovrete svitare la vite filettata del registro inferiore finché è giusto. Infine stringete il bullone dalla parte della ghigliottina. Se il gioco è ancora troppo, dovrete fare l'operazione identica sul registro messo sul manubrio.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moto

come sostituire e regolare la catena della moto

Moto ed auto necessitano di una manutenzione ordinaria. Per quanto concerne le moto è necessario controllare la tensione della catena. Se quest'ultima è troppo lenta vuol dire che è arrivato il momento di sostituirla. Una catena usurata diventa pericolosa...
Moto

Come sostituire la corona della moto

Per corona della moto si definisce quella ruota dentata montata sul cerchio posteriore alla quale è accoppiata la catena di trasmissione. Se dopo un controllo visivo notiamo che la corona ha i denti consumati possiamo dedurre che è giunto il momento...
Moto

Come sostituire l'olio alla forcella della moto

Molti di noi amano alla follia le moto e ne hanno avuta almeno una nella vita. Questo mezzo di trasporto a due ruote ci regala esperienze su strada davvero indimenticabili. Una componente vitale della moto è la forcella, le cui caratteristiche sono in...
Moto

Come sostituire gli pneumatici della moto

"Quando si va in modo, la strada diventa molto di più di una semplice striscia di asfalto, diventa terreno fertile per le emozioni, per la vita". Questo bellissimo aforisma sul mondo delle motociclette racchiude pienamente le magiche sensazioni di un...
Moto

Come sostituire i freni a disco su una moto

Per qualsiasi ragione, può succedere che si abbia l'esigenza di sostituire i freni a disco della moto, in quanto usurati con il passare del tempo. In ogni caso, tenete presente che potrete effettuare questa operazione da soli, senza dover per forza di...
Moto

Moto: sostituire il liquido refrigerante

La guida che andremo a sviluppare lungo i prossimi tre passi che interesseranno questa breve guida, andrà a occuparsi di moto. Per essere più precisi, come avrete ben compreso attraverso la lettura del titolo stesso della nostra guida, proveremo a concentrarci...
Moto

Come sostituire la leva del freno anteriore della moto

La leva del freno anteriore della moto viene disposta esattamente sul manubrio oppure semimanubri, per azionare il freno anteriore (precisamente in tutti i mezzi a due ruote) oppure il freno posteriore (per quasi tutte le biciclette e in alcune motociclette...
Moto

Come guidare una moto con il cardano

Il cardano di una moto è costituito dalla trasmissione all'albero motore tramite degli snodi "cardanici", così chiamati, tramite un sistema di riduzione finale ad ingranaggi, al posto della catena. La differenza sostanziale tra catena e cardano, in...