Come sostituire il liquido tergicristalli

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Le automobili moderne sono dotate di spia che indica che il liquido lavavetro è sceso sotto il livello minimo, mentre le vetture di qualche anno fa (ma anche alcune odierne) non hanno alcun indicatore e quindi risulta più complesso capire quando è necessario rabboccare. Sostituire il liquidi tergicristalli è un'operazione semplice e immediata, che richiede un impiego di poco tempo e l'uso di prodotti appositi. Sono possibili miscele fai da te oppure si trovano già disponibili in molti negozi di autoricambi o addirittura supermercati. L'importante, in caso si desideri preparare da sè la miscela, è non inserire una quantità eccessiva di alcool, poiché farebbe "saltellare" i tergicristalli durante il loro funzionamento. Ecco come cambiare il liquido tergicristalli alle auto.

27

Occorrente

  • Liquido lavavetro pronto uso o da miscelare
  • Ingredienti per la preparazione della miscela con kit: liquido concentrato e acqua
  • Ingredienti per la preparazione della miscela fai da te: detergente vetri (in alternativa sapone e alcool o ammoniaca), aceto, succo di limone, acqua
37

Preparare la miscela

La miscela può essere già pronta oppure preparata appositamente utilizzando ingredienti disponibili in casa o i kit in commercio. Nel primo caso l'unico "problema" che si pone è quello di valutare, a seconda della stagione, il prodotto idoneo per l'inverno (con antigelo) o per l'estate. Preparare la miscela fai da te è possibile utilizzando i prodotti concentrati che si trovano disponibili sul mercato da allungare poi con l'acqua. Meglio prendere acqua distillata oppure acqua del rubinetto, lasciandola magari riposare qualche ora prima di utilizzarla. Il consiglio è quello di inserire la quantità raccomandata di prodotto concentrato all'interno di un bidoncino in plastica o una grande bottiglia di vetro, per poi diluire in percentuale con l'acqua. In estate è possibile rapportare 1 a 10 la concentrazione del prodotto, mentre in inverno tale valore deve diminuire per fornire prestazioni migliori. In alternativa è possibile miscelare un normale detergente per vetri all'acqua, inserendo magari anche un po' di succo di limone che aiuta a sgrassare il parabrezza.

47

Individuare il serbatoio dell'acqua

Una volta che si ha la miscela pronta all'utilizzo bisogna aprire il cofano motore e individuare il serbatoio in cui versare successivamente il liquido lavavetro. Solitamente è posizionato in posizione agevole, coperto da un tappo a pressione (solitamente blu) la cui superficie è marchiata con l'icona universale che identifica il liquido lavavetri. Alcune auto hanno una vaschetta in cui vi è un piccolo filtro removibile che serve per impedire di far entrare sporcizia ed eventuali residui che andrebbero a ostruire gli ugelli spruzzatori. In caso non ci fosse tale filtrino (che andrebbe sempre pulito ad ogni rabbocco di liquido), è consigliabile svolgere l'operazione munendosi di un piccolissimo colino, oppure porsi in una zona al riparo dal vento, evitando così che qualcosa di poco gradito possa entrare una volta aperto il tappo.

Continua la lettura
57

Versare il liquido

Aperto il tappo, pulito il filtrino e riposizionato (se disponibile), è bene agitare il contenitore in cui è stata preparata la miscela e servirsi di un imbuto per versarlo all'interno della vaschetta.Alcune confezioni di liquido lavavetro già pronte all'uso che si possono acquistare, hanno nel loro interno un beccuccio prolungato da avvitare o inserire all'interno dell'imboccatura per facilitare il versamento. L'indicatore di livello si trova solitamente in una parte a vista ed è bene tenerlo d'occhio per evitare che il liquido possa esser troppo e fuoriuscire. Soprattutto i fluidi preparati in casa è possibile che facciano una leggera schiuma. In questo caso è meglio interrompere il versamento e attendere che essa possa ridursi, prima di proseguire.Infine, una volta riempito, richiudere con il tappo, chiudere il cofano e al primo avvio dell'auto la spia luminosa non comparirà più sul cruscotto.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Acquistare un prodotto pronto uso confezionato con il beccuccio prolungato e tenere il bidoncino per preparare le prossime miscele
  • Fare attenzione alla pulizia del filtro
  • Rispettare la stagionalità dei prodotti tra estate e inverno
  • Eseguire il lavoro con la vettura in piano e in assenza di vento, evitando così che possano entrare nel contenitore residui o polveri
  • Nelle miscele fai da te evitare eccessive quantità di alcool e di ammoniaca
  • Attendere il raffreddamento del motore
  • Con acqua dura e calcarea è meglio acquistare acqua distillata
  • Una parte di aceto riduce la formazione di calcare
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Auto

Come aggiungere del liquido per i tergicristalli auto

Quando si possiede un'auto, non bisogna dimenticare di prendersene estrema cura al fine di garantire la massima sicurezza in strada. Tra le operazioni di manutenzione più comuni che bisogna effettuare vi è senza dubbio quella di aggiungere del liquido...
Auto

Come sostituire il liquido refrigerante del radiatore

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come sostituire nel migliore dei modi il liquido refrigerante del radiatore. Forse non tutti sono a conoscenza del fatto che il liquido refrigerante presente nel radiatore ha la necessità...
Auto

Come sostituire il liquido refrigerante della Fiat Idea

Curare la propria auto soprattutto nelle stagioni più problematiche è davvero molto importante. La manutenzione per un'automobile è infatti indispensabile per un corretto quanto sicuro funzionamento. Un esempio di tali mansioni per la cura dell'auto...
Auto

Come evitare che i tergicristalli stridano

I tergicristalli che stridono sono un problema molto comune in qualsiasi auto e sono dovuti principalmente all'eccessivo consumo delle spazzole di gomma, che provocano un attrito anormale quando si muovono sulla superficie del parabrezza. Questo, oltre...
Auto

Come cambiare i tergicristalli all'Audi A3

I tergicristalli per un'automobile sono di primaria importanza. Servono a mantenere i vetri sgombri dalla pioggia in caso di avverse condizioni meteo. Con il passare del tempo tendono ad usurarsi e necessitano quindi di essere sostituiti. In questa guida,...
Auto

Come funziona un tergicristalli automatico

Un nuovo tipo di sistema di tergicristallo sta iniziando a comparire su autoveicoli per rilevare la quantità di acqua sul parabrezza e il controllo dei tergicristalli. Un tale sistema è costituito da TRW Inc. TRW, che utilizza sensori ottici per rilevare...
Auto

Come evitare il rumore dei tergicristalli

Siete esausti dei fastidiosi rumori che dovete sopportare durante una tempesta di pioggia? E del rischio di incidente che correte per la scarsa visibilità delle spazzole dei tergicristalli della vostra automobile? Il tergicristallo è costituito da un...
Auto

Come cambiare i tergicristalli

Avere un'automobile comporta anche averne la giusta manutenzione, spesso capita che nel dover apportare delle modifiche dovute all'usura di alcuni suoi pezzi. Ci si può rivolgere ad un esperto del mestiere oppure provvedere da soli, laddove sia possibile...