Come sostituire il radiatore della Citroen Berlingo

Tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

A valle della stagione invernale, può essere relativamente facile trovarsi nella condizione di dover sostituire il radiatore della vostra automobile. Infatti durante l'inverno, a causa delle numerose precipitazioni e del gelo, il conglomerato bituminoso si danneggia facilmente in superficie. Al passaggio dei veicoli, è facile che le ruote sollevino il pietrisco che va ad incocciare contro la griglia del radiatore. Se siete fortunati, ciò non produce danneggiamento, altrimenti si può essere costretti ad intervenire. Oggigiorno, in caso di piccole perdite al radiatore, è possibile intervenire inserendo all'interno del circuito di raffreddamento una pasta sigillante che riesce a risolvere il problema. In molti casi, tuttavia, è indispensabile procedere con la sostituzione del radiatore. Nella seguente guida vediamo come sostituire il radiatore della Citroen Berlingo.

27

Occorrente

  • Set di giraviti;
  • Set di chiavi a bussola e a brugola;
  • Set di chiavi francesi;
  • Un radiatore di ricambio;
  • Liquido refrigerante.
37

In un impianto di raffreddamento a liquido per motori automobilistici, le parti fondamentali sono la pompa dell'acqua, il radiatore, le valvole di sfogo, il serbatoio di compenso, le tubazioni ed il radiatore. Se qualsiasi parte dell'impianto non assolve propriamente alle proprie funzioni, non è possibile garantirne il corretto funzionamento, cui possono conseguire seri danni al motore. Per sostituire il radiatore alla Citroen Berlingo, è necessario innanzitutto smontare il paraurti anteriore. Esso è fissato alla carrozzeria in corrispondenza della chiusura del cofano motore, in corrispondenza dei parafanghi anteriori ed in corrispondenza del sottoscocca. Pertanto le relative viti di fissaggio che ivi insistono vanno rimosse. Successivamente sganciatelo facendo attenzione agli incastri.

47

Sarà ora visibile la traversa anteriore, la quale è in genere collegata al telaio mediante due o quattro bulloni con dado e controdado. Una volta rimossa la traversa, sarà perfettamente accessibile il radiatore del motore e quello del climatizzatore, che vi sta d'avanti. In genere il radiatore del motore è fissato con delle mollette in acciaio e plastica alle sue staffe di supporto. Provvedete dapprima a svitare il tappo del serbatoio di compenso dell'impianto in modo che possa entrarvi dell'aria. Poi aprite lo sfiato inferiore in modo che il liquido refrigerante possa defluire fuori dall'impianto. Una volta terminato il flusso, potrete procedere con l'aprire le mollette di fissaggio. Disconnettete le tubazioni di ingresso ed uscita del radiatore e sfilatelo verso l'alto.

Continua la lettura
57

Ora siete pronti per inserire in posizione il ricambio. Vanno eseguite le stesse ed identiche operazioni che avete eseguito per rimuoverlo, ma in ordine contrario ovviamente. L'unica particolarità sta nel riempire nuovamente l'impianto. Infatti dopo aver ultimato il montaggio, bisogna inserire il liquido refrigerante, in soluzione con acqua distillata, nelle proporzioni definite dalla casa madre. L'impianto non va immediatamente riempito del tutto. Si inserisce dapprima il 90% circa del volume totale necessario, dopo di che si accende il motore e con il tappo del serbatoio di compenso aperto, si svita la vite dello sfiato principale. Si lascia aperta per qualche minuto, fino a quando non si inizia a vedere del liquido che fuoriesce. Si chiude allora, si aspetta qualche altro minuto e si apre nuovamente, e così per almeno tre volte. Al giorno dopo, al primo avvio a freddo, controllate il livello del liquido di raffreddamento nel serbatoio e se necessario aggiungetene un po'. Il consiglio più importante tuttavia, specie se non siete molto pratici, è quello di rivolgersi presso un'officina specializzata per evitare di danneggiare l'impianto di raffreddamento e il motore.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • L'impianto va svuotato con l'automobile in posizione orizzontale ed a motore freddo.
  • Fate attenzione a tutti i bulloni, viti e mollette che rimuovete. L'impianto è a tenuta stagna, le pressioni possono diventare elevate e staccare qualche tubo se non correttamente fissato.
  • E' facile riconoscere il radiatore del motore da quello dell'aria condizionata. Infatti quest'ultimo, oltre ad essere disposto davanti al radiatore motore e quindi è il più prossimo al paraurti, è nettamente più sottile.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Manutenzione

Come sostituire il liquido refrigerante del radiatore ad un automobile

Chi possiede un'autovettura sa bene che periodicamente si deve procedere con la sostituzione del liquido refrigerante del radiatore. La sua funzione è quella di mantenere costante lo stato liquido dell'acqua presente nel radiatore. Esso è utile sopratutto...
Manutenzione

Come sostituire il radiatore di una Ford Ka

Va detto che la corretta manutenzione del radiatore di un'automobile è a dir poco fondamentale per garantire che quest'ultima vada sempre al massimo e per far sì che possano verificarsi dei danni al motore a causa del surriscaldamento di quest'ultimo,...
Manutenzione

Come sostituire il radiatore alla Renault Megane

La Megane è una vettura prodotta dalla casa automobilistica Renault. Questa vettura, in tutte le sue varianti, è sul mercato dal 1995. Questa berlina assai conosciuta e che negli anni si è guadagnata i favori di migliaia e migliaia di automobilisti...
Manutenzione

Come sostituire il radiatore della Peugeot 206

Chi possiede un'automobile sa bene che essa necessita di numerose cure ed attenzioni per poter funzionare bene e garantire la massima sicurezza in strada. Per questo motivo è necessario effettuare di tanto in tanto degli interventi di manutenzione per...
Manutenzione

Come sostituire il radiatore della Fiat 500

Buona parte dell'energia generata dal motore di un'automobile, si converte in calore. Una parte di questo calore è ovviamente espulso dal tubo di scappamento, ma il resto viene raffreddato attraverso un sistema di raffreddamento liquido il cui componente...
Manutenzione

Come sostituire il radiatore di una Renault Clio

Può capitare che, a causa di un piccolo incidente, o perché la nostra auto è stata esposta per molti anni al sole, si renda necessario sostituire il radiatore alla vostra Renault Clio. In questa guida vi spiegherò, attraverso pochi e semplici passaggi,...
Manutenzione

Come sostituire il radiatore della Nissan Micra

Il radiatore è una parte molto importante della macchina, in quanto caratterizza il raffreddamento a liquido, cioè tende a mantenere la temperatura sempre uguale in un preciso intervallo di tempo. Essendo un circuito chiuso, è costituito da un serbatoio...
Manutenzione

Come sostituire le lampadine di una Citroen C3

Le lampadine del modello di autovettura chiamata "Citroen C3" hanno una durata media, dai 6 mesi a qualche anno, in base alla loro frequenza d'utilizzo. Dal primo giorno del 2014 entrò in vigore una norma che obbliga gli automobilisti a viaggiare anche...