Come stare su una moto come passeggero

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
112

Introduzione

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come stare su una moto come passeggero. Guidare una moto, magari di grossa cilindrata è una grande passione, in particolare per gli uomini, ma che a volte viene trasmessa alle loro compagne, con le quali poter condividere esperienze di vita entusiasmanti. Indubbiamente la posizione di viaggio del passeggero dubbio da quella del conducente da più punti di vista, ma nella maggior parte dei casi si rende necessaria per sapere poi come muoversi, anche perché bisogna rendere la guida più agevole possibile per il pilota. Questo potrebbe spaventare passeggeri alle prime armi che sono piuttosto reticenti a salire sulla moto anche per un breve tragitto.

212

Indossare l'abbigliamento adatto

In primo luogo occorre indossare l'abbigliamento adatto. Anche se fa caldo, si deve sempre avere un giubbotto di pelle e dei jeans. Inoltre bisogna indossare degli stivali alti in pelle. Tutto ciò in quanto questo tipo di abbigliamento rappresenta senz'altro una protezione contro l'asfalto ruvido e contro le ustioni da tubo di scappamento.

312

Mettere il casco e proteggere gli occhi e il viso

Il casco, anche se si è passeggeri va sempre messo, in quanto, a prescindere dalle normative vigenti che lo rendono obbligatorio, la propria testa vale il costo di un casco di ottima qualità. Inoltre risulta indispensabile proteggere sia gli occhi che il viso, visto e considerato che ad alte velocità, l'eventuale collisione con un insetto è dolorosa quanto essere colpiti da una pallina da golf. Da ultimo, non bisogna dimenticare di mettere i guanti.

Continua la lettura
412

Verificare che il pilota abbia tolto il cavalletto e che la moto sia dritta

Si deve tenere presente che prima in sella dovrà montare il pilota. La maggior parte dei sellini posteriori è troppo alta perché il passeggero possa montare i piedi per terra. Verificare quindi che il pilota abbia tolto il cavalletto e che la moto sia perfettamente dritta. Non appena il pilota sarà pronto, non bisogna fare altro che avvicinarsi alla moto da un lato, normalmente da sinistra.

512

Mettere un piede sulla pedana

Ora si deve mettere un piede sulla pedana. Nel caso in cui ci si sia avvicinati a sinistra, si deve usare il piede sinistro e viceversa. Sollevare quindi il corpo spostando l'altra gamba sulla pedana opposta, proprio come se si stesse montando a cavallo. Appoggiare le mani sulle spalle del pilota nel caso in cui si abbia bisogno di equilibrio.

612

Appoggiare l'altro piede sulla pedana e seguire i movimenti del pilota

Adesso si dovrà appoggiare l'altro piede sulla pedana corrispondente e quindi ci si dovrà sedere ben dritti. Tenere quindi le mani sulla vita o sui fianchi del pilota, informandolo poi che si sarà pronti a partire per la gita o per l'escursione. Durante il viaggio non vanno fatti assolutamente dei cenni agli altri automobilisti, ma andranno esclusivamente seguiti i movimenti del pilota.

712

Evitare di tenere la testa troppo vicina a quella del pilota

È importante durante il viaggio evitare assolutamente di tenere la testa troppo vicina a quella del pilota, altrimenti ad ogni frenata ci si scontrerà inevitabilmente. Va detto infatti che le moto accelerano e rallentano in maniera più rapida rispetto alle auto.

812

Evitare di disturbare il pilota

Il pilota non va assolutamente disturbato, ragione per cui non si deve guidare dalla sella posteriore. Tutte le volte che si viaggia a velocità di crociera, il pilota non è in grado di sentire ciò che dice il passeggero, nemmeno se quest'ultimo si mettesse ad urlare. Ci si dovrà prima mettere d'accordo utilizzando determinati segnali, come ad esempio un tocco sulla spalla o cose simili.

912

Cercare di tenere una certa postura durante il viaggio

Una volta risolto il dilemma della posizione delle mani, bisogna affrontare la questione postura e comportamento. È essenziale essere molto "morbidi" e seguire almeno di un poco i movimenti della moto e di chi ci sta davanti, soprattutto in curva. Ci si può sgranchire le gambe o controllare le e-mail alla fine del tragitto. Se proprio non si può aspettare, allora è consigliato chiedere di fare una breve sosta se possibile. Per avere una certa stabilità è consigliabile stringere le gambe e dosare la pressione delle mani sul serbatoio; ad esempio durante una frenata, per non finire addosso al guidatore, è utile "premere" più forte con i palmi delle mani.

1012

Sopportare eventuali dolori alle gambe o alle braccia

Non è assolutamente facile fare il passeggero, bisogna mettere in conto che le prime volte scesi dalla moto potreste avere dei dolori alle gambe o alle braccia per qualche giorno, ma sara' proprio in quel momento che si scoprirà di avere dei muscoli che non si sapeva di avere prima. E comunque tutto questo anche se può sembrare faticoso, verrà ampiamente ripagato dalle emozioni che la moto è in grado di regalare ad un passeggero.

1112

Guarda il video

1212

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Indossare casco, guanti e protezioni
  • Indossare un abbigliamento comodo e scarpe comode
  • Non lamentatevi e godetevi i paesaggi e le esperienze che solo la moto puo' regalare
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moto

Come regolare la sella della moto

Per guidare in maniera comoda e fluida una motocicletta è necessario avere una corretta posizione di guida: l'impostazione di guida deve essere comoda per permettere al guidatore di potersi muovere agevolmente limitando al massimo l'affaticamento nella...
Moto

Come trasportare un bambino in moto

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come trasportare nel migliore dei modi un bambino in moto. Senza ombra di dubbio, portare un bambino in moto può essere molto comodo, in particolar modo se si vive in città, visto...
Moto

Come ridurre i consumi di carburante in moto

La vita quotidiana ci impone numerose spese. Quella del carburante è sicuramente molto rilevante nel budget familiare. Non possiamo proprio rinunciare all'uso dei mezzi di trasporto. Avere una moto possiamo considerarlo un lusso, per il consumo elevato...
Moto

Moto: come scegliere la mescola delle gomme

Dovete sostituire le gomme della vostra moto e non sapete scegliere quale tipo di pneumatici montare? Ci sono alcune importanti considerazioni da fare in merito al tipo di mescola e regole da rispettare per rientrare nei limiti prefissati ai fini dell'omologazione...
Moto

Come guidare una moto con il cardano

Il cardano di una moto è costituito dalla trasmissione all'albero motore tramite degli snodi "cardanici", così chiamati, tramite un sistema di riduzione finale ad ingranaggi, al posto della catena. La differenza sostanziale tra catena e cardano, in...
Moto

Come bilanciare le ruote della moto

La moto, in precedenza denominata bicicletta a motore per la sua origine proveniente dalla bicicletta, è un veicolo dotato di due ruote che ha il funzionamento di trasportare una o due persone sulla superficie terrestre. I primissimi esemplari di motocicletta...
Moto

Come riparare la sella della moto scucita

Uno delle maggiori incomodi dei motociclisti è la rottura completa o parziale della sella, essendo un componente estremamente a rischio di spaccatura, specialmente nelle zone adiacenti alle cuciture oppure nella parte posteriore dove il passeggero talvolta...
Moto

I 10 errori più comuni alla guida di una moto

Guidare una moto è sempre una grande emozione: l'adrenalina e la velocità rendono questa esperienza unica. Ci sono però alcune regole basilari che bisogna seguire, per evitare di creare incidenti e ferire se stessi o gli altri. Vediamo attraverso questa...