Demolizione caravan e roulotte

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Le roulotte e i caravan se si devono demolire seguono lo stesso iter burocratico di qualsiasi altro mezzo di locomozione, nonostante appartengano a delle categorie speciali (quindi i prezzi partono dai 200 euro in su). Anche in questi casi, la pratica viene gestita dal PRA e prevede una serie di adempimenti da parte di chi intende privarsi di un mezzo simile. A tale proposito ecco una praticissima e semplice guida su tutto ciò che c'è da sapere in merito alla demolizione di caravan e roulotte.

25

Rottami derivanti

Come si evince da uno specifico decreto legge, la demolizione del veicolo implica una serie di procedure da rispettare. Innanzitutto occorre sottolineare che i rottami derivanti sono considerati inquinanti e, pertanto, dovranno essere trattati e smaltiti come rifiuti speciali e pericolosi. Caravan e roulotte da demolire vanno quindi consegnati ad un centro autorizzato di raccolta (demolitore o rottamatore autorizzato), affinché vengano debitamente rottamati, recuperandone i materiali in piena sicurezza. Inoltre il costo per la demolizione può variare non solo in base al centro che si sceglie, ma anche in base alla grandezza del suddetto mezzo e soprattutto se avesse bisogno di essere trainata fino al centro (tali costi sappiate che partono da 100 euro ed aumentano in base alla distanza da percorrere).

35

Fermi amministrativi

Se avete dubbi in merito ad eventuali fermi amministrativi cui il mezzo potrebbe essere sottoposto, prima di procedere con la demolizione potete verificarlo attraverso una visura, ottenibile recandovi all’ufficio provinciale dell'ACI (il costo si aggira solitamente intorno alle 15 euro), oppure richiederla online al costo di 5,65 euro. Se non ci sono i suddetti vincoli, allora la roulotte o il caravan si possono demolire. Viceversa se ad esempio esiste una contravvenzione sul veicolo, emessa dalla Polizia Stradale, per mancanza di requisiti di guida (patente scaduta o non valida, libretto di circolazione mancante o assicurazione scaduta), allora prima di procedere alla rottamazione, è comunque obbligatorio pagare quanto intimato. Ricordate che è sempre possibile effettuare la visura anche dopo la rottamazione del veicolo, per essere completamente sicuri che il centro di demolizione abbia realmente avvisato gli organi statali.

Continua la lettura
45

Documenti richiesti

Una volta consegnato il veicolo nei centri raccolta, questi sono tenuti a recarsi al Pra entro 30 giorni dalla consegna, per richiedere la cessazione della circolazione per demolizione. Per fare ciò vi saranno richiesti documenti quali certificato di proprietà o foglio complementare, carta di circolazione, targa. In cambio otterrete un certificato di rottamazione, che dovrete conservare, in quanto valido ai fini fiscali. Questo attestato vi permetterà di dimostrare che da quel momento in poi non sarete più tenuti a pagare il bollo, sollevandovi anche da qualsiasi responsabilità futura derivante dal mezzo demolito. Tale documento dovrà contenere data e ora, i vostri dati personali, quelli del mezzo consegnato e quelli dell’azienda a cui è stato consegnato il veicolo, con firma del titolare. In conclusione ricordate che per qualsiasi domanda o chiarimento in merito alla demolizione di caravan e roulotte, potrete sempre rivolgervi ad un centro ACI, che sicuramente vi saprà dare tutte le risposte che cercate (non fidatevi di quello che vi dicono le persone o di quello che potrete trovare su internet, poiché spesso le notizie sono confuse e non sempre complete). Spero che questa guida vi sia stata di aiuto per capire cosa fare!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Manutenzione

Come eliminare i graffi dai fari auto in plastica

I fari delle automobili vengono attualmente costruiti in plastica. Viene utilizzato un composto molto trasparente che consente una buona emissione della luce che però inevitabilmente nel corso degli anni si opacizza e si graffia, rendendo la diffusione...
Manutenzione

Come cambiare batteria di un trattore

Le attrezzature motorizzate, proprio come i trattori, hanno spesso un sistema di avviamento elettrico. Questo sistema utilizza l'energia elettrica immagazzinata nella batteria per accendere il motorino di avviamento, che fornisce la scintilla elettrica...
Manutenzione

Come cambiare i tergicristalli della Golf

La manutenzione dei tergicristalli è indispensabile per avere livelli di sicurezza ottimali durante la guida. In caso di maltempo la scarsa pulizia del vetro può creare dei problemi al guidatore. Per questo motivo i tergicristalli dell'auto vanno sostituiti...
Manutenzione

Come montare il cavo frizione alla Panda serie fino 2002

Siete in possesso della mitica Fiat Panda, della serie prodotta fino al 2002, e state cercando il modo di di cambiare il filo della frizione? Niente paura! Questa è la guida che fa per voi. Con pochi semplici passi imparerete come sostituire il cavo...
Manutenzione

Come sostituire il pulsante elettrico freno dell'automobile

Se non sapete come far accendere le luci del freno posteriore della vostra automobile (stop), potete seguire le linee guida di seguito elencate, per scoprire come sostituire il pulsante elettrico che determina automaticamente l'accensione dello stop...
Manutenzione

Come registrare i freni a tamburo dell'auto

L'auto ha sempre bisogno di revisione e spesso va controllata. Tutti i componenti vanno presi in considerazione e mantenuti integri. In particolar modo occorre avere cura dei freni a tamburo. Questi si trovano nelle ruote posteriori dell'auto. La tipologia...
Manutenzione

Come risparmiare sui ricambi d'auto

Diverse volte vi sarà successo di avere a che fare con una riparazione dell'auto ad un prezzo piuttosto alto. Tutto ciò è spesso dovuto all'elevato costo di un singolo ricambio, anziché della manodopera. Sappiate che comunque ci sono valide alternative...