Guidare un trattore in strada: come fare e cosa è richiesto

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La recente riunione tra i rappresentati dello Stato e delle Regioni ha stabilito e imposto l'obbligo di essere in possesso di un'abilitazione specifica per la guida dei mezzi agricoli e dei vari mezzi di carattere industriale. Tutti coloro che possiedono e utilizzano tali mezzi di trasporto devono conoscere con precisione le norme che regolano il loro utilizzo non solo in ambito agricolo, ma anche quando si ha la necessità di attraversare dei percorsi stradali. A tale proposito, con i passaggi che seguono vedremo come guidare un trattore in strada e cosa bisogna fare per ottenere il permesso, in base a cosa è richiesto dalla legge.

26

Frequentare un corso

Cominciamo subito col dire che la patente di categoria B, ovvero quella che usate per guidare la vostra macchina per intenderci, con questa nuova normativa non vi sarà più sufficiente. Infatti, a partire dal 2013 la normativa prevede che gli agricoltori o i conducenti di questi mezzi debbano obbligatoriamente avere un'esperienza di guida almeno pari a due anni. Inoltre, una volta che saranno maturati questi due anni di esperienza, sarà necessario recarsi in autoscuola per frequentare un corso di aggiornamento di durata di quattro ore per poter ottenere l'abilitazione definitiva all'uso e alla guida di tali mezzi. Da sottolineare è come questo corso debba essere frequentato entro i primi cinque anni dalla data in cui la regola verrà definitivamente applicata.

36

Conoscere la normativa

Se invece il mezzo che dovete utilizzare non è il trattore o non vi occorre per svolgere la vostra professione, sappiate che non sarà necessaria la frequenza ad alcun corso. Gli agricoltori, invece, dovranno prestare molta attenzione a come la nuova norma viene estesa a chiunque utilizzi il trattore: sia per ad eventuali dipendenti, sia alle persone coadiuvanti appartenente alla famiglia, in quanto tutti dovranno possedere i requisiti richiesti.

Continua la lettura
46

Possedere i requisiti

Scontato, comunque, resta il fatto che per circolare su strada, un trattore deve rispondere ai requisiti minimi di sicurezza. Inanzi tutto è è necessario che esso sia dotato una un'adeguata struttura protettiva (quindi un telaio oppure cabina), la quale, in caso di eventuale ribaltamento, possa essere sufficientemente in grado di garantire attorno al conducente la possibilità di un adeguato riparo, oltre che essere sicura anche durante la guida.

56

Adeguare il mezzo

Occorre inoltre rispettare altre precise normative: un trattore, compreso il suo carico, deve essere conforme ad ulteriori norme. Il mezzo, con annesso il proprio carico, non deve superare due metri e cinquantacinque centimetri in larghezza, quattro metri in altezza e dodici metri in lunghezza (sedici metri e cinquanta centimetri, se si tratta di veicoli complessi). Vi sono poi alcune limitazioni ulteriori per quanto concerne le sporgenze. Il mezzo, infatti, potrà trasportare dei carichi ingombranti che non escano più del 60% dal limite anteriore. Si parla invece del 90% per quanto riguarda il limite posteriore della sua lunghezza. Professionisti o no, queste sono le normative di base da tenere sempre in considerazione se siete in possesso di un mezzo per il trasporto di carichi eccezionali o per lavori agricoli: in questo modo verrà garantita la vostra sicurezza e quella di chiunque circoli in strada a piedi o col proprio mezzo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Patente

Come guidare autocarri e autobus

Se volete imparare a guidare autocarri e autobus, ovviamente la cosa da fare è sicuramente andare ad un' Autoscuola e seguire ogni lezione molto attentamente e cercare di superarle con ottimi voti. Ma comunque se volete davvero sapere Come guidare autocarri...
Patente

Patente A2: le moto che si possono guidare

Recentemente le normative relative alle patenti per i motocicli sono cambiate. La categoria che riguarda i motocicli è la patente A, che si differenzia in A1, A2 e A (A3).La patente A1 consente di guidare i motocicli leggeri fino a 125cc, 11 kW o tricicli...
Patente

Consigli per riprendere a guidare dopo tanti anni

Può capitare nella vita che, per un motivo o per un altro, si smetta di guidare. Spesso lo si fa per risparmio, adoperando mezzi pubblici o perché si ha la comodità di avere tutto a portata di mano. Nei casi più difficili si smette di guidare per...
Patente

Come imparare a guidare un'automobile

Sapere come fare per imparare a guidare un'automobile è essenziale per chi si mette per le prime volte al volante. La guida di un veicolo può sembrare apparentemente facile ma chi è alle prime armi deve sapere che per acquisire una buona padronanza...
Patente

5 cose da sapere per guidare negli Stati Uniti

Guidare negli Stati Uniti d'America è molto comodo soprattutto se ci si deve spostare in luoghi relativamente vicini o se si desidera visitare i dintorni di una città. Esistono però delle differenze tra la guida in Europa, ed in Italia soprattutto,...
Patente

Codice della strada: segnali turistici e di territorio

In questa guida vi spiegherò in modo semplice ed esaudiente le regole che devono essere rispettate per l'installazione dei segnali stradali. Questa guida è stata scritta seguendo e rispettando il codice della strada, spero che questa guida tolga ogni...
Patente

Codice della strada: i segnali di identificazione stradale

Il Codice della strada viene raccolto in un insieme di leggi. Queste riguardano delle regole comportamentali dei pedoni e dei veicoli. A questo proposito vengono fissate una serie di obblighi e di divieti. Inoltre, il Codice comprende anche una serie...
Patente

Codice della strada: i tipi di lanterne semaforiche

Il codice della strada è composto da oltre 245 articoli. È corredato da un Regolamento di attuazione, che ha lo scopo di regolare il transito su strada di veicoli, pedoni ed animali. Contiene le norme stabilite dal decreto legislativo n.285 del 1992....