I principali segnali manuali

Tramite: O2O 19/02/2016
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Sono davvero tante le regole da rispettare secondo il Codice della Strada: vi sono cartelli di pericolo, di divieto, di obbligo, di indicazione, e così via. Ma ce n'è una specifica di cui spesso non si tiene conto: i segnali manuali. Questa guida è nata appositamente per spiegherarvi cosa sono, come vengono regolati dalla legge e come si procede all'interpretazione dei principali segnali utilizzati.

26

Occorrente

  • Veicolo
  • Codice della Strada
36

Innanzitutto, i segnali manuali sono quelli che vengono effettuati dagli agenti del traffico; si tratta di indicazioni che vanno rispettate con la massima priorità e che prevalgono sui cartelli stradali classici, annullandoli. Citando e riassumendo l'art. 43 del Codice della Strada:

"1) Gli utenti sono tenuti ad ottemperare, senza indugio, alle segnalazioni preposte alla regolazione del traffico. [...] ;

2) Gli agenti, per esigenze connesse con la fluidità o con la sicurezza della circolazione, possono altresì far accelerare o rallentare la marcia dei veicoli, fermare o dirottare correnti veicolari o singoli veicoli, nonchè dare altri ordini necessari a risolvere situazioni contingenti, anche se in contrasto con la segnaletica esistente, ovvero con le norme di circolazione. [...];"

Inoltre, vengono suddivisi in due categorie: quelli per il deflusso delle correnti veicolari e quelli raggruppati in "Altre segnalazioni".

46

La prima tipologia, detto in modo semplice, è quando i vigili addetti a tale funzione si pongono al centro di un incrocio per regolarne il flusso, sostituendo il semaforo. Il vigile terrà le braccia dritte e stese in orizzontale, una diretta verso la sua sinistra e una verso la sua destra. Se saranno perpendicolari alla strada che state percorrendo (dunque sarete di fronte a lui, oppure alle sue spalle), allora dovrete fermarvi poiché vi sbarreranno il percorso ed equivalgono a una luce rossa. Invece se il senso equivale a quello della via da percorrere, queste corrisponderanno al verde. Fate attenzione, perché il vigile indicherà anche il semaforo giallo nel cambio fra una delle posizioni sopra descritte, alzando un braccio verticalmente; questo nuovo gesto significa ugualmente "arresto" per tutti gli utenti che si trovano di fronte o dietro. È anche possibile che indichi quando svoltare, ponendo un mano verso il nostro senso di marcia, e l'altra nella direzione in cui dovrete andare.

Continua la lettura
56

La seconda tipologia invece, possiamo trovarla al verificarsi di situazioni particolari. Gli agenti possono ad esempio far oscillare una luce rossa o la classica paletta bianca per ordinare agli utenti stradali di fermarsi. Nel caso in cui invece ci siano vetture in emergenza, l'arresto di tutti gli utenti verrà ordinato mediante il suono prolungato del fischietto.
Questo tipo di segnaletica è fondamentale per dare priorità alla sicurezza e garantire i servizi di soccorso più essenziali per la comunità.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • È buona norma chiedere informazioni al vigile di turno riguardo il disagio urbano verificatosi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Patente

I principali segnali orizzontali

La segnaletica orizzontale ricopre l'ultimo posto nella gerarchia delle segnalazioni, dopo quella manuale dell'addetto al traffico, quella luminosa (es. Semaforo) e quella verticale, ma non per questo è meno importante conoscerla. Essa diventa infatti...
Patente

Come imparare i segnali stradali

La conoscenza del codice della strada e dei cartelli stradali è di fondamentale importanza sia per chi guida un qualsiasi veicolo, sia per i pedoni, perché consente di sapersi destreggiare nel traffico di qualsiasi città o paese. Inoltre, la conoscenza...
Patente

Codice della strada: i segnali di preavviso

Desiderate avere delle informazioni sui segnagli di preavviso inseriti nel codice della strada? Allora siete nel posto giusto, poiché sto per spiegarvi che cosa sono e le loro principali caratteristiche. Iniziamo dicendo che i segnali di preavviso si...
Patente

Codice della strada: segnali turistici e di territorio

In questa guida vi spiegherò in modo semplice ed esaudiente le regole che devono essere rispettate per l'installazione dei segnali stradali. Questa guida è stata scritta seguendo e rispettando il codice della strada, spero che questa guida tolga ogni...
Patente

Patente: i segnali di obbligo

Se stai seguendo il corso di scuola guida, uno dei primi argomenti da studiare riguarda i segnali di obbligo, ovvero quei segnali stradali di forma circolare, solitamente di colore blu e bianco. Sono anche detti segnali di prescrizione, e sono assolutamente...
Patente

Patente: i segnali di divieto

Ecco pronta per tutti i nostri lettori che stanno per prendere la patente o che hanno intenzione di ripassare qualcosa in merito, una pratica ed efficace guida, mediante il cui aiuto poter imparare qualcosa di più sui segnali di divieto, che si possono...
Patente

Codice della strada: i segnali di identificazione stradale

Il Codice della strada viene raccolto in un insieme di leggi. Queste riguardano delle regole comportamentali dei pedoni e dei veicoli. A questo proposito vengono fissate una serie di obblighi e di divieti. Inoltre, il Codice comprende anche una serie...
Patente

Patente: i segnali di prescrizione

La segnaletica stradale è il linguaggio con cui l'amministratore della strada comunica agli utenti le regole di circolazione: divieti, pericoli, indicazioni ed informazioni utili. Tali segnali sono generalmente uguali in qualsiasi paese ci troviamo,...