I principali segnali orizzontali

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La segnaletica orizzontale ricopre l'ultimo posto nella gerarchia delle segnalazioni, dopo quella manuale dell'addetto al traffico, quella luminosa (es. Semaforo) e quella verticale, ma non per questo è meno importante conoscerla. Essa diventa infatti importantissima nei casi in cui la visibilità sia scarsa, come in presenza di nebbia che ostacola la visione di altre segnalazioni. Ecco i principali segnali orizzontali che potreste incontrare in strada:

27

Le strisce che incontriamo più frequentemente sono quelle di mezzerìa, che servono a delimitare la strada e le corsie. Le possiamo ritrovare continue, anche doppie, che non possono essere oltrepassate, oppure tratteggiate, che consentono il sorpasso e l'inversione e si incontrano principalmente in tratti di strada diritti, senza avvallamenti o dossi. La striscia continua non consente l'inversione di marcia, ma consente il sorpasso senza passare oltre la striscia.

37

Altro importante segnale da rispettare consiste nell'attraversamento pedonale, costituito da una zebratura con strisce parallele alla circolazione. Indica che i pedoni che hanno già occupato la carreggiata hanno la precedenza. In prossimità dell'attraversamento, segnalato anche da un cartello verticale apposito, il conducente deve rallentare e all'occorrenza fermarsi per consentire il passaggio dei pedoni. Ne esistono anche per ciclisti, e sono costituiti da due strisce parallele bianche discontinue poste trasversalmente al senso di marcia.

Continua la lettura
47

Il segnale caratterizzato da una striscia trasversale spessa e continua segnala la presenza di un incrocio e indica il punto in cui il conducente deve obbligatoriamente fermarsi. Spesso è accompagnato dalla scritta STOP sulla pavimentazione e dal corrispettivo cartello. Può essere presente anche a livello di semafori o passaggi a livello, anche qui abbinato al cartello apposito.

57

Se ci imbattiamo in un segnale formato da una serie di triangoli rovesciati posti in fila, esso indica la presenza di un incrocio in cui è necessario dare la presenza a destra e sinistra, rallentando e, all'occorrenza, fermandoci.

67

Possono essere presenti delle zebrature che costituiscono le isole del traffico: esse si trovano di solito tra due strisce di raccordo e ai veicoli è precluso il transito su queste zone.

77

Infine ci sono da considerare le strisce che delimitano i parcheggi e le aree di sosta: essi possono essere disposti trasversalmente, in serie o a spina di pesce, in base alle caratteristiche ed all'ampiezza della carreggiata. Possono essere variamente colorate, ed ogni colore ha una sua valenza: il bianco indica le aree gratuite, il blu quelle a pagamento ed il giallo quelle riservate a particolari categorie (disabili, taxi, bus..) indicate da un cartello complementare posto sotto quello di parcheggio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Patente

I principali segnali manuali

Sono davvero tante le regole da rispettare secondo il Codice della Strada: vi sono cartelli di pericolo, di divieto, di obbligo, di indicazione, e così via. Ma ce n'è una specifica di cui spesso non si tiene conto: i segnali manuali. Questa guida è...
Patente

Come imparare i segnali stradali

La conoscenza del codice della strada e dei cartelli stradali è di fondamentale importanza sia per chi guida un qualsiasi veicolo, sia per i pedoni, perché consente di sapersi destreggiare nel traffico di qualsiasi città o paese. Inoltre, la conoscenza...
Patente

Patente: i segnali di divieto

Ecco pronta per tutti i nostri lettori che stanno per prendere la patente o che hanno intenzione di ripassare qualcosa in merito, una pratica ed efficace guida, mediante il cui aiuto poter imparare qualcosa di più sui segnali di divieto, che si possono...
Patente

Codice della strada: i segnali di preavviso

Desiderate avere delle informazioni sui segnagli di preavviso inseriti nel codice della strada? Allora siete nel posto giusto, poiché sto per spiegarvi che cosa sono e le loro principali caratteristiche. Iniziamo dicendo che i segnali di preavviso si...
Patente

Codice della strada: segnali turistici e di territorio

In questa guida vi spiegherò in modo semplice ed esaudiente le regole che devono essere rispettate per l'installazione dei segnali stradali. Questa guida è stata scritta seguendo e rispettando il codice della strada, spero che questa guida tolga ogni...
Patente

Patente: i segnali di obbligo

Se stai seguendo il corso di scuola guida, uno dei primi argomenti da studiare riguarda i segnali di obbligo, ovvero quei segnali stradali di forma circolare, solitamente di colore blu e bianco. Sono anche detti segnali di prescrizione, e sono assolutamente...
Patente

Codice della strada: i segnali di identificazione stradale

Il Codice della strada viene raccolto in un insieme di leggi. Queste riguardano delle regole comportamentali dei pedoni e dei veicoli. A questo proposito vengono fissate una serie di obblighi e di divieti. Inoltre, il Codice comprende anche una serie...
Patente

Patente: i segnali di prescrizione

La segnaletica stradale è il linguaggio con cui l'amministratore della strada comunica agli utenti le regole di circolazione: divieti, pericoli, indicazioni ed informazioni utili. Tali segnali sono generalmente uguali in qualsiasi paese ci troviamo,...