I vantaggi del car sharing

Tramite: O2O 02/04/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Possedere un'automobile è una necessità, soprattutto in ambito lavorativo. Tuttavia, quando l'acquisto di tale mezzo di trasporto non è possibile, ci si può rivolgere al car sharing, un servizio che consente ai fruitori di godere del temporaneo possesso di un'auto. Le grandi città sono quasi tutte dotate di tale servizio al quale si accede dopo il dovuto tesseramento. I vantaggi del car sharing sono molteplici ed in questa guida ne elencheremo 5, i più evidenti, capaci di incuriosirvi e stimolarvi a provare personalmente.

26

Una sola tessera ma vetture disponibili in molte città

Chi aderisce ai servizi di car sharing può utilizzare le vetture di tutte le città che fanno parte dello stesso circuito. Questo significa che, ad esempio, chi risiede a Torino ed è tesserato, può utilizzare le auto messe a disposizione non soltanto nella propria città ma anche a Palermo, Milano, Venezia, Genova, Parma, Bologna, Rimini, Roma, Firenze, Modena. Per chi viaggia spesso e non può ridimensionare le proprie esigenze di mobilità, il car sharing rappresenta la manna dal cielo.

36

Prenotazione rapida e flessibilità di movimento all'estero

Se avete bisogno di un'auto e non avete molto tempo a disposizione, il car sharing viene in vostro soccorso: basta fare richiesta, da un minimo di 10 minuti prima ad un massimo di 12 ore, per avere il mezzo a vostra completa disposizione. E tale resterà, per almeno un'ora. Potrete utilizzarlo per i vostri spostamenti, tenerlo per qualche giorno e poi restituirlo, senza nessuna difficoltà. È possibile usare il mezzo anche per recarsi all'estero, sebbene vada preventivamente inoltrata la richiesta all'ufficio che ha rilasciato il vostro tesserino.

Continua la lettura
46

Call Center ed assistenza stradale disponibili 24 ore su 24

Che dobbiate comunicare un banale problema con il pin, una rigatura, un incidente o il furto del veicolo è indifferente: il servizio di assistenza stradale è garantito e gli operatori del Call Center rispondono 24 ore su 24. Tutto ciò, ovviamente, non deve spingere a commettere un errore di comprensione: eventuali contravvenzioni o riduzioni di punti sulla patente sono pur sempre a carico di chi è responsabile dell'infrazione.

56

Costi adattati al consumo e al tipo di veicolo selezionato

Non tutti i veicoli sono soggetti alla stessa tariffazione ma i costi in base alla cilindrata sono chiari e raggruppati in schede informative. In linea generale, le auto elettriche sono quelle più economiche mentre i furgoncini possono costare anche 40 euro giornaliere. A questa quota a consumo va aggiunta la quota di tesseramento annuale, che ha comunque costi molto contenuti.

66

Incombenze e spese di gestione a carico solo di chi eroga il servizio

Dimenticatevi di bollo, assicurazione, manutenzione, tasse varie, pedaggi, soste, parcheggi e carburante: con il car sharing, queste variabili sono a carico di chi eroga il servizio e l'utente finale è totalmente esentato. Quando si condivide un'auto e non la si possiede personalmente, si finisce con l'usarla solo quando è strettamente necessario, poiché si ha maggiore percezione dei costi che questo comporta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Auto

Car sharing: 5 consigli per usare un'auto

Il car sharing è il servizio di condivisione di autovetture, che rende accessibile la mobilità in ambito urbano mediante il noleggio di un'automobile. Una volta effettuata la prenotazione tramite un'apposita app su smartphone o contattando il call center...
Auto

Le city car più convenienti

Avete voglia di acquistare una nuova macchina ma non sapete come scegliere? Ecco la guida che ci farà capire quali sono le tre city car più convenienti al contempo economiche e di ottimo ed accattivante design. Proseguite pure nella lettura della guida...
Auto

Tutto quello che c'è da sapere sul Car Wrapping

Desiderate fortemente cambiare il colore della vostra automobile, dopo anni e anni di utilizzo? Cercate nuove tecniche innovative per rendere la vostra macchina agli occhi degli altri più lussuosa e nuova? Non abbiate paura, questa guida rispecchia le...
Auto

Le migliori city car dell'Opel

Nel mercato delle automobili, le city car hanno acquisito una fetta di mercato non indifferente, tanto da spingere sempre più case produttrici a sviluppare delle soluzioni innovative su questo settore. La Opel, una delle più grandi case produttrici...
Auto

Come scegliere una city car

Una city car è un'automobile di ridotte dimensioni, molto comoda in città, che combatte il traffico, si parcheggia più agevolmente rispetto ad altri veicoli, ha costi ridotti e piccoli optional. In questo articolo vi indichiamo come scegliere un veicolo...
Auto

I vantaggi e gli svantaggi delle auto elettriche

Le auto elettriche sono sempre state descritte come le auto del futuro, ma purtroppo ad oggi, i vantaggi e gli svantaggi non si compensano ancora. I listini delle case annoverano ancora pochi modelli, anche se i prototipi presentati nelle varie fiere...
Auto

I vantaggi e gli svantaggi delle auto GPL

Il GPL, (Gas di petrolio liquefatto), è una miscela costituita sopratutto di propano e di butano che può essere immagazzinata e mantenuta allo stato liquido sotto pressioni non molto elevate e a temperatura ambiente. Poiché il propano ha un elevato...
Auto

Vantaggi e svantaggi delle auto a trazione posteriore

Quando ci apprestiamo a comprare una nuova auto, c'è sempre un dubbio che più di tutti ci attanaglia. Siamo spesso indecisi tra una vettura di tipo classico, quindi a trazione posteriore, una a trazione anteriore oppure una 4x4, ossia a trazione integrale....