La classificazione dei veicoli secondo il codice della strada

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il Codice della Strada, secondo le direttive presentate dalla Comunità Europea, ha effettuato una classificazione dei veicoli che camminano su strada. Sono stati individuati quattro gruppi: L: motoveicoli, tricicli, quadricicli a motore; M: veicoli a motore, usati per il trasporto di persone, con almeno quattro ruote; N: veicoli a motore, usati per trasportare merci, con almeno quattro ruote; O: rimorchi e semirimorchi. I veicoli sono poi suddivisi in sottogruppi, ognuno con le proprie specifiche. In questa guida si vedrà, in particolare, la classificazione dei veicoli secondo il Codice della strada e tutte le peculiarità.

26

Occorrente

  • Codice della Strada / Libro di Scuola Guida
36

I motoveicoli, stabiliti dagli articoli 52 e 53, sono i veicoli a due, tre o quattro ruote, capaci di oltrepassare i 45 km/h e con motori di cilindrata superiore a 50 cm al cubo, o con potenza maggiore di 4 kw. Si suddividono poi in: motocicli, motocarrozzette, motoveicoli, motocarri, mototrattori, motoveicoli per usi specifici e quadricicli a motore. In quest'ultimo caso la massa a vuoto non deve essere superiore alle 0,55 tonnellate e la velocità massima è di 80 km/h. I motoveicoli, invece, non devono superare i 4 m di lunghezza ed i 2,5 m di altezza, con una larghezza massima di 1,60 m La loro massa a pieno carico non deve superare le 2,5 tonnellate. I motoarticolati devono invece si devono tenere entro i 5 metri di lunghezza.

46

Gli autoveicoli, stabiliti nell'articolo 54, sono quelli a quattro ruote, divisi in: autoveicoli, autobus, autocarri, trattori stradali, autotreni, autoarticolati, autosnodati, autocaravan e mezzi d'opera. Per le autovetture il numero massimo di passeggeri è otto, e si classificano pure come "fuoristrada". Gli autobus trasportano più passeggeri, mentre gli autocaravan, hanno anche la possibilità di alloggio con posti letto, servizi e zona di cucina. Gli altri autoveicoli che trasportano merci, necessitano di una classificazione merceologica dei loro trasporti.

Continua la lettura
56

Negli articoli dal 55 al 58 si definiscono le categorie speciali di veicoli. I filoveicoli sono mezzi a motore elettrico, che si collegano ad una via aerea per la loro alimentazione. Per ragioni di sicurezza, si consente l'installazione a bordo di un altro motore, non per forza elettrico. I rimorchi sono mezzi trainati da altri autoveicoli e non hanno un'alimentazione propria. Sono adibiti sia al trasporto di cose, sia di persone. Ci sono inoltre macchine agricole e macchine operatrici. Le prime sono di tipo cingolato o dotate di ruote. Le seconde sono divise in trainate e semoventi.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Imparate bene la distinzione tra i veicoli e le relative norme per affrontare l'esame teorico di guida

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sicurezza

Le principali norme che regolano la sistemazione del carico sui veicoli

L' Articolo 164 del Codice della Strada stabilisce delle norme, che regolano la sistemazione del carico sui veicoli. Per evitare problemi e sanzioni a cui si potrebbero incorrere, è giusto che ogni conducente sia a conoscenza di queste regole per rispettarle,...
Sicurezza

I principali pericoli dei veicoli a due ruote

Per quanto affascinanti siano, i veicoli a due ruote comportano dei pericoli. Certo, sono anche molto pratici e veloci. Con i veicoli a due ruote ci si può incanalare anche in stretti spazi del traffico automobilistico. E posseggono il grosso vantaggio...
Sicurezza

Come guidare una vettura su strada

Per poter condurre una vettura su strada, è necessario che tu consegua la relativa patente B. Potrai farlo iscrivendoti ad una scuola guida e seguendo il corso di teoria ed effettuando successivamente le guide pratiche. In questo articolo, passo dopo...
Sicurezza

Come fermarsi con l'auto

A tutti puó capitare di doversi fermare, improvvisamente, in automobile nel bel mezzo di una strada. La causa può essere la più svariata possibile, dall'incidente stradale, da un'avaria, dal carburante esaurito o da un brusco malessere. In ogni caso,...
Sicurezza

Come omologare un monopattino elettrico

Il monopattino elettrico è un veicolo che può circolare liberamente come qualsiasi altro ciclomotore esclusivamente sulle strade e non su piste ciclabili o marciapiedi, in quanto sono una prerogativa dei pedoni. Per omologare un monopattino è necessario...
Sicurezza

Guida all'acquisto delle protezioni per moto

Se siamo degli amanti delle moto, sicuramente sapremo che per poter viaggiare sicuri a bordo di questi veicoli è molto importante indossare delle specifiche protezioni che possano possano proteggerci nel caso di eventuali cadute o incidenti. Esistono...
Sicurezza

Come affrontare le curve pericolose in auto

Un'auto ha la massima stabilità quando si dirige in linea retta e a velocità costante. Quando invece si trova ad affrontare delle curve, che siano più o meno pericolose, viene sottoposta a forze di trazione che si ripercuotono sul la stabilità. Tra...
Sicurezza

La corsia d'emergenza: uso corretto e sanzioni

La definizione esatta di corsia d'emergenza è quella di corsia adiacente alla carreggiata, destinata alle soste d'emergenza, al transito dei veicoli di soccorso e solo eccezionalmente, al transito dei pedoni. Questa corsia deve essere sfruttata solo...