Moto: come usare il cambio

Tramite: O2O 16/04/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

Con il diffondersi dei cosiddetti "scooteroni", le persone che si sono avvicinate al mondo delle due ruote, sono sempre di più. I veri centauri però sono quelli che preferiscono allo scooter, una classica motocicletta, di qualunque tipo essa sia, poiché regala emozioni differenti.
Saper guidare la moto però è fondamentale per non essere un pericolo per se stessi e per gli altri. Ed una delle principali differenze tra gli scooteristi ed i motociclisti e proprio la capacità di usare il cambio, che si differenzia di molto dal cambio delle auto.
In questa guida vedremo come usare al meglio il cambio delle moto.

27

Occorrente

  • Una motocicletta
37

Come funziona


Innanzitutto per poter cambiare marcia, durante la normale andatura, è necessario rilasciare la manopola dell'acceleratore e contemporaneamente usare la leva della frizione ed inserire la marcia desiderata.
Dopo ciò occorrerà rilasciare la frizione gradualmente e ridare gas in modo crescente.
Il cambio perfetto dovrò avvenire in modo più pulito possibile, senza strappi e tenendo in considerazione il numero di giri del motore.
A seconda della moto che abbiamo, il cambio può risultare più o meno rumoroso e produrre il classico ?colpo?, specialmente quando si scalano le marce. Per limitare al massimo questo problema, dobbiamo tirare fino in fondo la frizione o, nel caso dovesse essere causato da una cattiva regolazione della frizione, possiamo rivolgerci al nostro meccanico di fiducia.

47

La cosiddetta grattata

Un altro problema che si potrebbe presentare è la cosiddetta "grattata", che di norma si verifica nell'innestare la prima marcia o durante lo scalo di marcia. Utilizziamo quindi quanto più possibile il freno motore, in modo da limitare anche il consumo delle gomme e dei freni, oltre ad avere una sicurezza maggiore. Così come accade con le auto, le marce più basse sono quelle con una ripresa maggiore e quindi producono un consumo di carburante ed un usura del motori maggiori.

Continua la lettura
57

Il cambio sequenziale

Una delle differenze sostanziali tra il cambio delle automobili e quello delle moto è quella che il cambio delle moto è sequenziale. Questo significa che non è possibile, sia in accelerazione che in frenata, saltare una marcia. Bisogna obbligatoriamente utilizzare le marce in sequenza. Quindi in caso di frenata improvvisa quando è innestata una marcia alta, sarà più complicato passare ad esempio dalla quarta alla prima. Provvediamo quindi sempre di scalare gradualmente le marce per evitare danni al cambio ed al motore. Non dimentichiamo mai di guidare con prudenza. Sia le auto che le motociclette, sono dei mezzi affascinanti ma che possono rappresentare un'arma ed un pericolo per se stessi e gli altri. Per chi va in moto i pericoli sono senza dubbio maggiori e che possono portare a conseguenze ben peggiori rispetto ad una automobile. Quindi fate molta pratica e soprattutto siate molto prudenti! Buon divertimento!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Siate molto prudenti alla guida, i pericoli per un motociclista sono dietro l'angolo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moto

Come guidare una moto con il cardano

Il cardano di una moto è costituito dalla trasmissione all'albero motore tramite degli snodi "cardanici", così chiamati, tramite un sistema di riduzione finale ad ingranaggi, al posto della catena. La differenza sostanziale tra catena e cardano, in...
Moto

Moto: imparare a cambiare le marce

La passione che un guidatore mette nel far sfrecciare una moto sulla strada è unica e la possono capire solo ed esclusivamente i motociclisti. Guidare una moto non è affatto semplice, ci vuole impegno costante, anche perché bisogna fare sempre più...
Moto

Come guidare le moto con marce

In questo articolo vi indicheremo come guidare le moto con marce. Oggigiorno, la maggior parte dei ragazzi cominciare ad andare in moto con i motorini che non hanno le marce, oppure meglio quelli che le marche sono interne, cioè che si attivano in modo...
Moto

Le migliori moto sportive 125cc

Scegliere una moto non è sempre facile, sopratutto se si parla di 2 tempi di piccola cilindrata. La scelta è molto ampia e ogni bolide ha delle caratteristiche particolari e differenti. Solitamente le moto 125cc sono indirizzate ai più giovani, che...
Moto

Come ridurre i consumi di carburante in moto

La vita quotidiana ci impone numerose spese. Quella del carburante è sicuramente molto rilevante nel budget familiare. Non possiamo proprio rinunciare all'uso dei mezzi di trasporto. Avere una moto possiamo considerarlo un lusso, per il consumo elevato...
Moto

Come fare da se il tagliando moto

Fare il tagliando alla propria moto vuol dire mantenerne l'efficienza e la sicurezza nel tempo. Se il primo tagliando va fatto di norma dopo i quattro mesi dal suo acquisto (moto nuova), gli altri vengono generalmente fatti a cadenza biennale. Fare il...
Moto

Come scaldare il motore della moto

Con l'arrivo della primavera, ha inizio anche la stagione motociclistica. È arrivato il momento di tirare fuori la moto dal garage. Contemporaneamente incominciamo a pensare a come trattare nel miglior modo possibile la nostra moto. Tra pulizia, cambio...
Moto

Moto da cross: 5 interventi per la manutenzione

In merito agli interventi da effettuare per la manutenzione ordinaria di una moto da cross possiamo rilevare che, gli stessi, differiscono innanzitutto dall'utilizzo che se ne fa del mezzo. Difatti utilizzare la propria moto da cross per divertimento...