Patente: i segnali di indicazione

Tramite: O2O 22/05/2017
Difficoltà: media
14

Introduzione

La segnaletica stradale riveste particolare importanza quando si circola, con il proprio veicolo, nelle strade. È necessario conoscere tutti i cartelli stradali, al fine di non infrangere il Codice della Strada, e soprattutto, per motivi di sicurezza. Infatti, la segnaletica può riguardare limitazioni (ad esempio di velocità), divieti (ad esempio di accesso, o di sosta), obblighi e quant'altro. Tra i segnali che si possono incontrare per strada, ci sono quelli di indicazione, che spesso e volentieri sono sottovalutati da chi circola. Seguendo le loro indicazioni, infatti, è possibile raggiungere determinate mete, o in altri casi, essere informati su deviazioni relativi alla normale circolazione stradale. I segnali di indicazione, regolamentati dal Codice della Strada, si classificano in base alla loro colorazione. Questi concetti chiave sono argomento delle lezioni di scuola guida, durante il conseguimento della patente.

24

Lo sfondo

I segnali di indicazione che si incontrano con maggior frequenza sono quelli caratterizzati da uno sfondo blu ed uno verde. Tutti i segnali di questo tipo, generalmente, presentano una classica forma a freccia, con il verso rivolto nella direzione del luogo da raggiungere. In alternativa, possono essere di forma quadrata e riportano, al proprio interno, delle frecce bianche con il nome della destinazione. I segnali di indicazione con sfondo verde sono situati in autostrada o in prossimità della stessa, per indicare un imbocco autostradale. Quelli, invece, con sfondo blu caratterizzano le strade extraurbane. Quest'ultime sono quelle a scorrimento veloce. Come nel caso dei cartelli autostradali, le indicazioni con sfondo blu possono indicare un imbocco, in prossimità delle strade extraurbane.

34

Il colore

Uno sfondo interamente bianco con scritte nere, invece, rappresenta un segnale di indicazione per luoghi interamente urbani. Questi cartelli possono indicare diverse località o postazioni utili, sempre inerenti all'ambito urbano. Ad esempio, un segnale di questo tipo può indicare la direzione precisa per raggiungere l'ospedale più vicino, la stazione ferroviaria o l'aeroporto. Invece, un cartello con sfondo giallo si riferisce a segnali di indicazione con valenza temporanea. Si usano in presenza di cantieri, collocati lungo l'asse stradale che impone deviazioni o variazioni del normale percorso.

Continua la lettura
44

I segni gialli

I segnali di indicazione possono, altresì, essere di colore nero o marrone. Se lo sfondo è nero e le scritte sono gialle, l'indicazione è riferita a zone industriali o commerciali, sempre all'interno di aree urbane. Invece, uno sfondo marrone interessa località turistiche, con valenza storica o culturale. Un esempio, è dato da cartelli che indicano la direzione per raggiungere chiese, musei o monumenti. Inoltre, anche le aree ricreative e di campeggio sono indicate con cartelli di colore marrone.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Patente

Patente: i segnali di divieto

Ecco pronta per tutti i nostri lettori che stanno per prendere la patente o che hanno intenzione di ripassare qualcosa in merito, una pratica ed efficace guida, mediante il cui aiuto poter imparare qualcosa di più sui segnali di divieto, che si possono...
Patente

Patente: i segnali di obbligo

Se stai seguendo il corso di scuola guida, uno dei primi argomenti da studiare riguarda i segnali di obbligo, ovvero quei segnali stradali di forma circolare, solitamente di colore blu e bianco. Sono anche detti segnali di prescrizione, e sono assolutamente...
Patente

Patente: i segnali di precedenza

Chi sta per conseguire la patente di guida, o chi già l'ha conseguita, lo sa bene quanto sia importante la conoscenza dei segnali stradali. Saperli riconoscere e interpretare il senso è fondamentale per la propria sicurezza e per quella di tutti gli...
Patente

Codice della strada: segnali turistici e di territorio

In questa guida vi spiegherò in modo semplice ed esaudiente le regole che devono essere rispettate per l'installazione dei segnali stradali. Questa guida è stata scritta seguendo e rispettando il codice della strada, spero che questa guida tolga ogni...
Patente

Codice della strada: i segnali di identificazione stradale

Il Codice della strada viene raccolto in un insieme di leggi. Queste riguardano delle regole comportamentali dei pedoni e dei veicoli. A questo proposito vengono fissate una serie di obblighi e di divieti. Inoltre, il Codice comprende anche una serie...
Patente

Come imparare i segnali stradali

La conoscenza del codice della strada e dei cartelli stradali è di fondamentale importanza sia per chi guida un qualsiasi veicolo, sia per i pedoni, perché consente di sapersi destreggiare nel traffico di qualsiasi città o paese. Inoltre, la conoscenza...
Patente

Classificazione e ordine di importanza dei segnali

Assieme alla progettazione di una nuova strada, viene decisa anche la relativa segnaletica. Non può infatti esistere una strada ben progetta senza la segnaletica che indica: direzione, senso di marcia, precedenze, ecc. Ma d'altro canto non può esistere...
Patente

I principali segnali di pericolo

Per la sicurezza nostra e di chi ci circonda, il codice della strada ha previsto vari segnali stradali che si dividono in: segnali d'obbligo, di divieto, di precedenza, di precedenza negli incroci, di indicazione e di divieto. Quest'ultimi sono a forma...